Guarire con i colori

Prezzemolo: 9 buoni motivi per utilizzarlo a tavola

b2ap3_thumbnail_prezzemolo1.jpg

Il Prezzemolo (Petroselinum crispum) è una pianta aromatica erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere. Originaria delle zone mediterranee a clima temperato, teme il freddo intenso. In Italia è maggiormente coltivato in Puglia, Toscana, Marche, Romagna. E’ una pianta caratterizzata da fusti eretti, tubolari, alti fino a 50 cm circa. Le foglie sono triangolari, dentate, arricciate e suddivise in tre segmenti. I fiori, giallo-verdi, sono raccolti in ombrelle piatte che fioriscono in estate durante la seconda stagione.

Si distinguono due tipologie:

-Liscio, che rappresenta la tipologia più conosciuta in Italia. Molto nota la varietà Gigante d’Italia.

-Riccio, coltivato principalmente per l’export.

b2ap3_thumbnail_prezzemolo2.jpg

Quello “liscio” ha un aroma più intenso, ma meno pungente rispetto a quello “riccio” che però è più ricercato per le decorazioni. In cucina viene utilizzato praticamente ovunque: non solo per insaporire le pietanze da solo ma anche insieme ad altre erbe e spezie per creare sfiziose salse, primi piatti, secondi di carne ma soprattutto da il meglio di sé con il pesce. Tutti noi conosciamo e apprezziamo l’aroma di questo ortaggio ma oggi voglio darvi nove buoni motivi salutistici per non farvelo mancare!

1) E’ uno scrigno di vitamine: A, B, C, e K; minerali tra cui ferro e potassio; oli essenziali come limonene, eugenolo, miristicina; flavonoidi come luteina, apigenina e apiina.

2) Previene gli effetti degenerativi del diabete sul fegato poiché regola gli zuccheri nel sangue

3) Può favorire la perdita di peso, specie se causato da ritenzione idrica poiché ha una buona azione diuretica

4)E’ un ottimo antinfiammatorio e antiossidante grazie al buon contenuto di apigenina

5)E’ un valido presidio contro l’ateriosclerosi, il cancro del colon, l’asma e il diabete grazie all’interessante quantitativo di vitamina C, nota per le sue proprietà antiossidanti, antitumorali e antinfettive.

6) E’ ricco di betacarotene che insieme alla vitamina C può aiutare a ridurre asma, artrosi e artriti.

7) Mantiene in salute ossa, denti, cute, mucose e occhi

8) Favorisce il benessere dell’apparato circolatorio, infatti il buon contenuto di acido folico aiuta a ridurre l’omocisteina che, se in eccesso è causa di infarti e ictus.

9) E’ utile per la salute della vista e in modo particolare nella prevenzione della degenerazione maculare grazie al contenuto di zeaxantina e luteina.

E’ interessante sapere che ha solo 36 calorie per cento grammi e che la vitamina C rappresenta il 220% della RDA (Dose giornaliera raccomandata).

Vi lascio con un’ultima raccomandazione: per beneficiare al meglio delle sue buone proprietà utilizzatelo solo crudo e, nelle pietanze calde aggiungetelo a fine cottura!

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

tuvali 320 a

TuVali

+ di 130 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

donnapop

Segui DonnaPOP

Il magazine femminile che trascina nell'arena i trend del momento!

Maschera viso all'argilla per pelle secca, normale...
In bicicletta per gli orsi con Greenpeace
 

Commenti 2

Ospite - GIULIA ACERBIS il 03 09 2013
tossicita' del prezzemolo

vorrei sapere se ci sono delle limitazioni sull'introduzione di prezzemolo e se e' sconsigliato per chi e' sottoposto a terapie anticoagulanti. Grazie

0
vorrei sapere se ci sono delle limitazioni sull'introduzione di prezzemolo e se e' sconsigliato per chi e' sottoposto a terapie anticoagulanti. Grazie
Spazi Verdi 18 il 03 09 2013

Ciao Giulia, il prezzemolo è sconsigliato in gravidanza. Mi riferisco all'olio essenziale e non alla spolverata di prezzemolo per la pasta!
E poi, non è indicato in caso di infiammazione acuta del tratto urinario poiché
oli essenziali e composti irritanti vengono eliminati attraverso i reni. Sovradosaggi o assunzione cronica possono causare infiammazione anche quando essa già non esista. Per i discorso delle terapie anticoagulanti, vi è una diatriba in ballo: prezzemolo si oppure no....in associazione con warfarin...di fatto però non c'è nulla di realmente comprovato.
Spero di esser stata esaustiva!

0
Ciao Giulia, il prezzemolo è sconsigliato in gravidanza. Mi riferisco all'olio essenziale e non alla spolverata di prezzemolo per la pasta! :) E poi, non è indicato in caso di infiammazione acuta del tratto urinario poiché oli essenziali e composti irritanti vengono eliminati attraverso i reni. Sovradosaggi o assunzione cronica possono causare infiammazione anche quando essa già non esista. Per i discorso delle terapie anticoagulanti, vi è una diatriba in ballo: prezzemolo si oppure no....in associazione con warfarin...di fatto però non c'è nulla di realmente comprovato. Spero di esser stata esaustiva!:)
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 17 Febbraio 2019
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram