Guarire con i colori

Il Gelato? Più sano se a colori!

b2ap3_thumbnail_gelato1.jpg

Se fatto a regola d'arte, il gelato è un toccasana per l'organismo e può essere consumato per un pasto veloce. Esso infatti contiene tutti i macro e micronutrienti, e non solo zuccheri e grassi ma anche proteine, minerali e vitamine presenti nei suoi ingredienti base: latte, zucchero, uova, frutta e panna.

b2ap3_thumbnail_gelato-al-kiwi.jpg

Ecco che se fatto con questi ingredienti si può parlare di gelato "nutraceutico" e cioè di un prodotto ad alto valore nutritivo che se assunto nelle giuste dosi può apportare reali benefici alla salute e aiutare nella prevenzione di alcune patologie dovute all'età. Via libera allora a frutti di bosco, lampone, cioccolato...l'importante è che sia prodotto in maniera artigianale e con gli ingredienti adeguati. Ma sono soprattutto i sorbetti, cioè i gelati a base di acqua e frutta ad essere più salutari, a patto però che siano prodotti con almeno il 70% di frutta contro il 30% che si usa in generale. Solo se prodotto in questo modo, può creare beneficio al nostro organismo proteggendo i capillari e il sistema cardiovascolare.

b2ap3_thumbnail_cinque-colori.jpg

E allora come destreggiarsi nella scelta, di fronte ad una vetrina ricca di gusti variegati? Il cono migliore è quello che contiene tutti i famosi "cinque colori": il rosso (fragola, lampone, anguria, arance di Sicilia, ciliegia), il viola (frutti di bosco, more, mirtilli, fichi), il bianco (pera, mela), il verde (kiwi, uva bianca, sedano e verdure in genere), il giallo (pesca, melone, pompelmo, limone, banana). Proprio al SANA di Bologna, dal 7 al 10 Settembre, Roberto Lobrano gelatiere e docente presso la Carpigiani Gelato University presenterà i "sorbetti nutraceutici", raccontandone le proprietà nutrizionali e terapeutiche.

b2ap3_thumbnail_davide.jpg

b2ap3_thumbnail_cioccolato.jpg

Ma ci sono buone notizie anche per gli amanti delle creme. Il cioccolato fondente ad esempio, è ricco di fitochimici ad alto potere antiossidante in grado di ridurre non solo la pressione sanguigna ma anche l'ossidazione del colesterolo. Ma c'è di più, l'anandamide, molecola in grado di agire su alcuni recettori cerebrali e contenuta nel cioccolato, è implicata nel tono dell'umore e delle funzioni cognitive e sembra produrre azione antidepressiva e ansiolitica a livello cerebrale stimolando le percezioni sensoriali e inducendo euforia e senso di soddisfazione, senza produrre problemi di farmaco dipendenza. E le calorie? Un buon sorbetto, sviluppa in genere non più di 125 calorie per cento grammi mentre un gelato cremoso, tipo cioccolato non supera le 220 calorie…fatti due conti, meno di un etto di riso bianco! E allora, se fate la scelta giusta via libera al gelato…linea e salute ci guadagneranno!

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

Dal girasole al pannello fotovoltaico a caccia del...
Toccati dalle meduse? Un rimedio testato tutto nat...
 

Commenti 3

Ospite - anna il 17 08 2013
gelati tossici

peccato che i gelati artigianali (e industriali)siano stracolmi di coloranti,emulsionanti,coloranti e.....di frutta proprio nulla,basta farsi dare la lista dal gelataio dove compaiono gli ingredienti,......un mix micidiale di sostanze chimiche tossiche,soprattutto quei malefici GRASSI IDROGENATI che sono onnipresenti.
optare per un gelato industriale biologico oppure meglio di tutto farlo in casa con latte (meglio ancora se vegetale),zucchero di canna e.....tanta frutta!
saluti,
anna

0
peccato che i gelati artigianali (e industriali)siano stracolmi di coloranti,emulsionanti,coloranti e.....di frutta proprio nulla,basta farsi dare la lista dal gelataio dove compaiono gli ingredienti,......un mix micidiale di sostanze chimiche tossiche,soprattutto quei malefici GRASSI IDROGENATI che sono onnipresenti. optare per un gelato industriale biologico oppure meglio di tutto farlo in casa con latte (meglio ancora se vegetale),zucchero di canna e.....tanta frutta! saluti, anna
Spazi Verdi 18 il 19 08 2013

Mi spiace Anna che tu sia convinta di questo, è evidente che tu non conosca delle gelaterie e quindi degli artigiani che anche se ne son rimasti davvero pochi fanno davvero il gelato nella giusta maniera! Io sono un amante del gelato, ma di quello buono! non consumo gelato industriale ma mi servo presso gelaterie che, si contano sulla punta delle dita, fanno il gelato con la frutta "vera", senza coloranti e additivi! I grassi idrogenati, se utilizzati vengono dichiarati! E ti dirò di più, ho lavorato in questo settore per molto tempo, ho alle spalle un diploma di pasticceria e gelateria e un lavoro svolto dapprima in locali e poi in proprio....non è raro trovare locali in cui si utilizza il latte Uht...che poi, sarebbe il male minore!Non so' dove abiti, ma qui a Roma puoi davvero gustare un buon gelato sano e che soprattutto per quel che riguarda i gusti alla frutta segue la stagionalità! Non so' dove ti servi di solito, ma prova a cercare qualcosa di migliore, son sicura che c'è...almeno ricrederti!

0
Mi spiace Anna che tu sia convinta di questo, è evidente che tu non conosca delle gelaterie e quindi degli artigiani che anche se ne son rimasti davvero pochi fanno davvero il gelato nella giusta maniera! Io sono un amante del gelato, ma di quello buono! non consumo gelato industriale ma mi servo presso gelaterie che, si contano sulla punta delle dita, fanno il gelato con la frutta "vera", senza coloranti e additivi! I grassi idrogenati, se utilizzati vengono dichiarati! E ti dirò di più, ho lavorato in questo settore per molto tempo, ho alle spalle un diploma di pasticceria e gelateria e un lavoro svolto dapprima in locali e poi in proprio....non è raro trovare locali in cui si utilizza il latte Uht...che poi, sarebbe il male minore!Non so' dove abiti, ma qui a Roma puoi davvero gustare un buon gelato sano e che soprattutto per quel che riguarda i gusti alla frutta segue la stagionalità! Non so' dove ti servi di solito, ma prova a cercare qualcosa di migliore, son sicura che c'è...almeno ricrederti!
Ospite - anna il 22 08 2013
gelati e.......altro

ciao stefania,
sono del friuli,di trieste,anche pullulano le gelaterie artigianali ma.....come ribadisco non utilizzano ingredienti provenienti da agricoltura biologica (e per me che mangio bio sin dall'infanzia è essenziale),anche se il gelato viene preparato con frutta non è bio (ciò significa che mangerai un gelato con pesticidi!),il latte non mai bio.
sono stata molte volte a roma,è vero ho mangiato degli ottimi gelati ma non erano bio,quindi non si possono definire "naturali".
sono ecologista da sempre e lotto per eliminare pesticidi di sintesi dall'agricoltura (che oltre ad avvelenare gli esseri viventi,vanno a surriscaldare e inquinare l'aria),coloranti e conservanti sintetici,centrali nucleari,.............sono nel wwf e simpatizzante di altre realtà ambientaliste,credimi ne so qualcosa,........ma grazie ugualmente per avermi risposto!
buona estate (che sarebbe anche bella come affermi tu ma vivendo nelle città con l'afa a 43 gradi diventa un'inferno e soprattutto dannosa per i livelli alti di ozono che dobbiamo respirare,..........l'estate irlandese è tutt'altra cosa,fresca,ventilata e........poco inquinamento!
anna

0
ciao stefania, sono del friuli,di trieste,anche pullulano le gelaterie artigianali ma.....come ribadisco non utilizzano ingredienti provenienti da agricoltura biologica (e per me che mangio bio sin dall'infanzia è essenziale),anche se il gelato viene preparato con frutta non è bio (ciò significa che mangerai un gelato con pesticidi!),il latte non mai bio. sono stata molte volte a roma,è vero ho mangiato degli ottimi gelati ma non erano bio,quindi non si possono definire "naturali". sono ecologista da sempre e lotto per eliminare pesticidi di sintesi dall'agricoltura (che oltre ad avvelenare gli esseri viventi,vanno a surriscaldare e inquinare l'aria),coloranti e conservanti sintetici,centrali nucleari,.............sono nel wwf e simpatizzante di altre realtà ambientaliste,credimi ne so qualcosa,........ma grazie ugualmente per avermi risposto! buona estate (che sarebbe anche bella come affermi tu ma vivendo nelle città con l'afa a 43 gradi diventa un'inferno e soprattutto dannosa per i livelli alti di ozono che dobbiamo respirare,..........l'estate irlandese è tutt'altra cosa,fresca,ventilata e........poco inquinamento! anna
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 25 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook