Guarire con i colori

Pasta fredda, la ricetta universale

b2ap3_thumbnail_I-pasta.jpg

Oggi voglio condividere con voi le regole basilari per preparare uno dei piatti "principe" della nostra cucina: la pasta fredda.

Certo, devo ammettere che così definita, perde molto di quello che è il suo "valore" e proprio perciò a me piace parlare di insalata di pasta.

Se infatti d'inverno ci gratifichiamo di fronte ad un bel piatto di farfalle al pomodoro, o magari al ragù di verdure mi piace pensare allo stesso piatto, in versione estiva, condito con pomodoretto fresco, oppure tante verdurine di stagione, magari grigliate o appena saltate in padella.

Eh si, l'insalata di pasta è uno di quei piatti che in questa stagione ci liberano dalla noia di stare ai fornelli nelle ore più calde e, nelle sue varie interpretazioni, ci permette di organizzare in anticipo per un pic nic, o una cena con gli amici mettendo d'accordo tutti. E poi, si sa, il caldo ci porta a desiderare cibi freschi e che diciamo seguono un po' la filosofia del piatto unico. Vediamo in breve le regole da seguire per dare il meglio di voi nell'esecuzione di questo piatto.

b2ap3_thumbnail_pasta1.jpg

Quale pasta

Io prediligo la pasta corta magari integrale, purché di ottima qualità, che tenga bene la cottura e che assorba bene il condimento.

b2ap3_thumbnail_tricolore.jpg

La cottura

Nessuna attenzione particolare per questa operazione, poiché in realtà, la pasta fredda, va cotta come la versione calda, in abbondante acqua – circa un litro per cento grammi di pasta. Il sale grosso, che va aggiunto al momento dell'ebollizione, in genere è di circa dieci grammi per litro di acqua ma comunque va dosato anche sulla base della sapidità del condimento che aggiungerete poi. Dopo due o tre minuti dall'ebollizione, aggiungete la pasta e alzate la fiamma per far riprendere il bollore. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e portate a cottura. Fin qui tutto ok ma quello che bisogna curare di più è il dopo.

Appena scolate la pasta, io vi consiglio di passarla sotto l'acqua fredda per fermare la cottura ed eliminare l'eccesso di amido che la renderebbe collosa, ma qui ci sono alcuni cuochi che non condividono, altri invece, la stendono su un canovaccio.

b2ap3_thumbnail_scolatura.jpg

A questo punto, aggiungete il condimento che io vi consiglio di preparare in anticipo, non solo perché si insaporisce ma anche perché non è opportuno lasciare la pasta nella zuppiera.

Il Condimento

E qui, si apre un punto chiave! Potete usare tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce, anche gli abbinamenti più azzardati! Se pensate che giusto ieri io ne ho preparata una versione con salmone, avocado e rucola!

Dovete però fare attenzione all'ordine in cui aggiungete i vari ingredienti, la mozzarella, in particolare quella di bufala richiede particolare accortezze e poi, mi raccomando di scolarli bene per evitare quella noioso brodino sul fondo del piatto.

Per evitare poi che l'insalata di pasta si trasformi da piatto leggero in una bomba calorica, ricca di grassi fate attenzione a non abbondare con preparati sott'olio ma privilegiate le verdure riducendo la quantità di pasta, specie se gli ingredienti sono tanti.

Anche l'occhio poi vuole la sua parte e dunque, preparate una piccola decorazione.

b2ap3_thumbnail_condimento.jpg

La conservazione

L'insalata di pasta, è comoda proprio perché si prepara in anticipo: mettetela in frigorifero e tiratela fuori almeno un'oretta prima di gustarla. Buon appetito!

Alla prossima!

Seguitemi anche su facebook!

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

Garden Therapy: il vero benessere e’ in giardino
10 scatti che potrebbero vincere il National Geogr...
 

Commenti 1

Ospite - Matteo il 06 06 2017
?

Introduci il discorso con il dosaggio di sale e poi consigli di risciacquare la pasta dopo la cottura? C'è qualcosa che non va ??

0
Introduci il discorso con il dosaggio di sale e poi consigli di risciacquare la pasta dopo la cottura? C'è qualcosa che non va ??
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 22 Aprile 2019
whatsapp gratis
corsi pagamento