Creme per i massaggi: sfruttare i benefici dei cristalli!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ciao e ben tornati! Sono appena tornata dalle ferie estive e ho avuto modo di parlare anche con alcune ex colleghe estetiste e una mia vecchia amica anche lei cristalloterapeuta. Tra una chiacchiera e l’altra è saltato fuori il discorso di unire i benefici delle creme per i massaggi ai benefici dei cristalli. Avevo già fatto questo esperimento ma in maniera limitata. In quanto estetista e cristalloterapeuta era normale che tutto questo stimolasse la mia curiosità e la voglia di approfondire ;-).

Lo scopo

Permettiamo alla crema di assorbire gli influssi benefici del minerale. In questo modo poi la utilizziamo sul corpo e avremo un effetto molto più globale, sfruttando due tecniche diverse che possono tranquillamente completarsi a vicenda.

Se ad esempio volete una bella crema energizzante per quando farete i massaggi al vostro partner, potete usare l’ematite, la quale potenzia l’effetto già rinomato del massaggio manuale di stimolare la circolazione sanguigna.

La pietra quindi, ancora una volta, non andrà a sostituirsi ad un trattamento vero e proprio ma cercherà piuttosto di potenziarlo, offrendo comunque un alternativa a un trattamento classico.

Come si uniscono i benefici della crema con quelli della pietra

1. Una volta che hai scelto la tua pietra (deve essere della dimensione giusta per una perfetta immersione nella crema) lavala sotto l’acqua corrente.

2. Mettila nel barattolino di crema e lasciala li per almeno 6-12 ore.

3. Se la crema è all’interno di un pratico tubetto, versa la dose che ti serve per il massaggio all’interno di un altro barattolo e lasciaci dentro il cristallo. Ti ricordo inoltre che puoi utilizzare per un massaggio rilassante anche il semplice olio di oliva o quello di mandorle dolci!

Che pietre usare?

Come vedete il procedimento è semplicissimo e richiede solo due cose: la pietra giusta e la crema/olio. Tutto il resto poi dipenderà dalla vostra bravura nel massaggiare il vostro corpo o quello di un’altra persona.

Adesso per concludere vediamo un elenco di pietre idonee e i relativi benefici!

Massaggio rilassante: la pietra perfetta è il cristallo di rocca. Rilassa i nervi e aiuta a lasciar andare via le preoccupazioni.

Massaggio al proprio partner: un bel quarzo rosa per stimolare l’amore 😉

Massaggio circolatorio: perfetta l’ematite, ma anche la corniola, il diaspro rosso o l’opale di fuoco. Più in generale tutte le pietre rosse.

Massaggio muscolare: l’ametista rinvigorisce i tessuti. In caso di artrosi è buona anche l’azzurrite.

Massaggio anti-cellulite: valgono le stesse pietre del massaggio circolatorio, perché lo scopo è quello di rimuovere i liquidi in eccesso e di riequilibrare il microcircolo.

Massaggio spirituale: Ottime l’ambra, l’agata e l’acquamarina.

Fonte immagine: Pixabay

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook