Acquamarina, la pietra delle sirene

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

 

Acquamarina… il nome rimanda alle onde del mare. I movimenti ora calmi ora potenti dell’acqua incutono timore. Può donare la vita (tutti noi passiamo i primi nove mesi di vita nel liquido amniotico) e la può togliere in un attimo. Non a caso questa gemma preziosa e dai molti usi era definita la pietra dei marinai. Gli uomini di mare la portavano con se per allontanare il rischio dell’annegamento.

Oltre alle superstizioni popolari ruotavano due leggende in particolare in torno all’acquamarina. Da una parte era considerata il simbolo della Dea dell’Acqua, dall’altra il tesoro nascosto delle misteriose sirene.

Sorvoliamo le leggende e le superstizioni e vediamo dove nasce e a cosa serve l’acquamarina in cristalloterapia.

I giacimenti maggiori di Acquamarina si trovano in Brasile. Questa meravigliosa pietra, che appartiene alla famiglia dei Berilli ha un colore che varia dall’azzurro chiaro quasi trasparente a delle tonalità di blu più intense (dovute dalla presenza di ferro). Alcuni esemplari possono manifestare delle caratteristiche sfumature verde chiaro. Altri giacimenti sono in India, Cina, Austria ecc…

Molto apprezzata in gioielleria per il suo alto valore. Più la pietra è “azzurro trasparente” maggiore sarà il suo prezzo in mercato.

Alcune corrispondenze

Chakra: 5° centro energetico all’altezza della gola

Elemento: Acqua

Mese: Marzo

Segno zodiacale: pesci

Pianeta: nettuno

A scopo terapeutico l’acquamarina influisce sulla mente, il corpo e lo spirito della persona. Tuttavia, voglio ricordare ancora una volta, che i cristalli vanno utilizzati come un sostegno alle medicine tradizionali e non in sostituzione ad esse. Quando utilizzo le pietre, preferisco tener di conto del potere che hanno sulla psiche e lo spirito piuttosto che sul corpo fisico.

La Medicina Orientale Cinese ci insegna che per sconfiggere un male bisogna agire sulla radice del problema e non il sintomo, agendo così sulla parte spirituale ed energetica della persona. Le pietre possono essere di valido supporto da questo punto di vista 😉

Acquamarina e psiche

L’acquamarina aiuta ad allontanare le illusioni dalla nostra vita, promuovendo la verità e la lealtà. La vita di coppia è più serena sotto il suo benefico influsso, soprattutto grazie al suo potere di portare chiarezza nelle situazioni dubbie, favorendo sempre la comunicazione come mezzo per esprimere i propri sentimenti e pensieri senza collera e rabbia.

Chi soffre di paure e fobie potrà trovare nell’acquamarina un valido alleato, tiene lontani i pensieri devastanti donando ottimismo e autostima.

Acquamarina influenza sullo spirito

L’acquamarina riequilibria tutti i chakra, promuovendo la consapevolezza e la ricerca interiore. Ottima per chi vuole intraprendere un percorso spirituale. Va tenuta a stretto contatto con la pelle, all’altezza del quinto chakra.

Acquamarina influenza sul corpo

Se tenuta all’altezza della gola riesce ad armonizzare l’attività della tiroide. Allevia i disturbi della laringite e della faringite. Perfetta anche nel caso di tonsiille infiammate. Il suo stretto collegamento con l’acqua le permette di lavorare eccellentemente sui liquidi corporei, soprattutto in quelle zone dove c’è la ritenzione.

Fonte immagine: Wikipedia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook