Ritorna la Festa del Camminare: tutti gli appuntamenti, dal 18 al 28 marzo. Consigli Feng Shui per “osservare” l’ambiente e la natura.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ambiente che ci circonda non contraddistingue le nostre giornate solo da un punto di vista “estetico” ma, anche, le influenza. Agisce cioè in modo sottile, veicola informazioni. Da questo punto di vista le nostre città sono fonti di messaggi disarmonici perchè scollegate alle forme e agli archetipi viventi o – addirittura – ci presentano forme impregnate di messaggi aggressivi e destrutturanti.

Per questo cercare momenti di contatto con la Natura, entrare in relazione di ascolto con il mondo vivente che la caratterizza, è fondamentale momento di rigenerazione del corpo e dello spirito: che ritrova, nell’esterno, le forme, l’armonia, gli archetipi – in altri termini la bellezza – che fanno parte dell’autentica natura dell’uomo. Inoltre immersi nella natura possiamo sentire le forze delle energie “primarie”, lo yin delle zone in ombra, del muschio bagnato, del calare del giorno, di uno specchio d’acqua fermo e nascosto oppure lo yang dei raggi del sole, del volo maestoso di un uccello, dell’energia che spinge in un bocciolo.

Come, dove? Tutte le volte che vogliamo, naturalmente. In ogni luogo in cui ci è possibile. Un’opportunità particolare, per chi può, è offerta dalla Festa del Camminare: organizzata dall’associazione Tra Terra e Cielo è alla sua terza edizione e si svolge – quest’anno – da venerdì 18 a lunedì 28 marzo vicino a Lucca, nel Parco dell’Appennino.

Walk, Eat, Love sono le tre chiavi di svolgimento della Festa che prevede 26 ospiti e 46 eventi legati al cammino, al cibo sano e alle buone relazioni.

Tra le tante proposte, consultabili sul sito: i cammini di avvicinamento e le passeggiate con la luna piena (il 23 marzo; spunto feng shui: percepire l’aspetto yang della luna piena nello yin della notte); le escursioni sui Sentieri Airone che raggiungono il monte il più alto della Toscana (lente Feng Shui: osserviamo il profilo delle singole montagne, che sensazione ci danno?) e una mini vacanza nel fine settimana di Pasqua e Pasquetta in compagnia di Riccardo Carnovalini che spiegherà anche come camminare e vivere leggeri.

La novità di quest’anno sono gli Autori in cammino: tra questi, la guida ambientale Nino Guidi, che si è messo in viaggio dall’Islanda a Roma sulle orme dell’abate Nikulas per scoprire, quattro mesi dopo, che il cammino cambia profondamente la vita. Flaviano Bianchini, ambientalista e attivista per i diritti umani, leggerà, racconterà e interpreterà in cammino la sua storia di migrante tra i migranti che tenta di raggiungere il sogno americano attraversando il Messico. Non mancheranno anche dei laboratori di scrittura.

Tra una camminata (senti feng shui: quali parti del cammino assoceresti all’energia yang e quali allo yin? come reagisce il tuo corpo camminando in mezzo alla natura o in città, guardando un albero o un palazzo?) e un incontro al caminetto (ascolto feng shui: osserva la forza yang del calore delle fiamme e come cambia avvicinandoti o allontanandoti) sui consigli per la scelta delle scarpe e dello zaino, ci sarà il tempo per partecipare ai laboratori teorici e pratici sul cibo sano e naturale: dall’energia dei cereali alle proprietà nutrizionali dei legumi, dalla creazione della pasta madre per fare il pane in casa al cibo che cura e a quello da viaggio. E poi, tutti i giorni alle 5 in punto, tè con i biscotti appena usciti dal forno

Due appuntamenti anche per i più piccoli: venerdì e sabato prima di Pasqua potranno camminare con Anna Rastello in un percorso adatto anche a loro. Il lunedì via libera ai giochi di legno fatti a mano con materiali naturali e di recupero.

(Tutte le iniziative a piedi, tranne il trekking a cavallo e la vacanza di Pasqua, sono gratuite).

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Psicologia, love&life coach con orientamento spirituale-evolutivo, counselor in psichènergia, facilitatrice in deep democracy e con una formazione in naturopatia.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook