Le stampe del nuovo anno: come propiziarsi i prossimi 12 mesi

     nianhua("La ricchezza arriva a casa da cinque strade" - Yangjiabu, Shandong)

Ecco un'idea da copiare: si chiamano Nianhua, sono le "stampe del nuovo anno". Si tratta di xilografie, a volte monocrome o più spesso variamente colorate; rappresentano una tradizione tipica cinese dei festeggiamenti del Capodanno Cinese e hanno una funzione beneaugurante, propiziatoria. Sono da posizionare sulle porte delle case ma anche negli interni, sulle finestre: e lì, almeno un tempo, restavano per tutti e 12 i mesi, per essere sostituite con le Nianhua dell'anno successivo.

Le immagini sono apparentemente semplici ma nascondono contenuti stratificati, complessi e rappresentano la ricchezza delle tradizioni, dei costumi, dei valori e della cultura tradizionale cinese; i soggetti sono vari: fiori, uccelli, insetti, animali fantastici, scene di vita, estratti di romanzi; episodi romantici; vita nei campi, degli immortali o dei Buddha eccetera.

Circa duemila anni fa, durante le dinastie Qin e Ha, i soggetti dipinti erano per lo più divinità e tigri. Durante la dinastia Song (960-1279), prevalgono ritratti di raccolti abbondanti, bambini e belle donne. Ma nel Seicento, sia grazie allo sviluppo dell'artigianato (e anche della stampa a colori) che per il periodo più tranquillo che si ebbe sotto la dinastia Qing (dal 1644 fino al secolo scorso, nel 1911) i Nianhua si sono diffusi moltissimo.

Alcune città si specializzarono proprio nella loro produzione, con stili differenti: ad esempio i dipinti provenienti da Yanliuqing sono realistici mentre quelli di Taohuawu si caratterizzano in modo particolare per l'eleganza dei soggetti e l'uso di colori brillanti; al contrario le stampe che provengono da Zhuxian e Ququan presentano tratti ruvidi. Quale che sia la loro caratteristica, sono sempre eseguiti accuratamente.

Sulle pagine online di TuttoCina e nella galleria di immagini di James A. Flath, del Dipartimento di Storia dell'Università di Western Ontario, si trovano diverse riproduzioni di Nianhua. Si possono stampare: sono immagini che parlano di bellezza, abbondanza, armonia.

Se anche non ci piacessero, rimane valido comunque l'idea che li ispira: circondarsi di immagini positive, armoniche, ci sostiene positivamente. E' un'informazione che "passa" costantemente, anche se non ce ne rendiamo conto.

Questo vale anche e soprattutto per le immagini, le foto, i quadri non armonici, con soggetti oscuri, doloranti, rotti, frammentati, separati eccetera eccetera che magari abbiamo in casa: quindi, almeno in occasione del Capodanno cinese, non sarebbe male fare un giro per casa ed eliminare eventuali "pezzi d'arte" acquistati, ricevuti in dono che ci riportano inconsapevolmente a mancanze, dolori, tempeste, agitazioni. Così, per stare più tranquilli.

 

Leggi anche:

Prendi l'arte e mettila da parte

2016, arriva la Scimmia di Fuoco!

 

(Credits: Illustrazione James A. Flath)

Vota:
Koan Zen: Chi sono io?
Arriva la Scimmia di Fuoco
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 14 Dicembre 2017