Una limonata contro la schiavitù. La bellissima storia di una bambina di 9 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vivienne è una bambina di 9 anni, protagonista di una bellissima storia di solidarietà. Un giorno, navigando su internet, ha visto una foto con due bambini che sollevavano enormi pietre.

«Perché hanno quelle pietre in mano?» ha chiesto Vivienne ai suoi genitori. Loro le hanno spiegato che ci sono paesi al mondo in cui esistono ancora delle pratiche barbare, paesi che permettono la schiavitù infantile.

In quel momento Vivienne ha deciso di voler fare qualcosa per combattere questo ignobile fenomeno. La sua idea è stata quella di creare un banchetto di limonata e donare tutti i profitti alle associazioni impegnate in questa lotta. Il costo di ogni bottiglia? “Quanto c’è nel tuo cuore” recitava lo slogan.

Per 173 giorni la bambina ha venduto limonata alla sua bancarella, raccogliendo oltre 100 mila dollari, tutti donati in beneficenza.

Ma questo è stato solo l’inizio. La bambina ha continuato la sua avventura e, grazie all’aiuto dei suoi genitori, ha fondando “Make a Stand”, una piccola azienda che vende limonata fresca e biologica. L’obiettivo è sempre quello di lottare contro queste pratiche di sfruttamento, raccogliendo fondi da destinare ad organizzazioni selezionate, tra cui Free the Slaves, Unicef, Nepal Youth Foundation, l’International Programme on the Elimination of Child Labor e il Girls Educational & Mentoring Services.

La storia di Vivienne dovrebbe essere d’ispirazione per tutti noi, dimostrandoci come chiunque, a qualsiasi età, può contribuire anche con piccoli gesti a cambiare il mondo.

ethicMe è anche su Facebook e su Twitter

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook