Holi: il festival indiano dei colori [FOTO]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Conosciuta il tutto il mondo come la festa dei colori, il Festival di Holi è una delle più antiche feste indù. Si celebra in India – e in altri paesi induisti come Nepal e Pakistan – ogni anno, nel mese indù di Phalguna durante il giorno della luna piena, tra la fine di febbraio e all’inizio di marzo.

È la festa della gioia, dell’amore e del divertimento ed è una delle feste più attese dell’anno. La tradizione di gettarsi addosso polveri colorate e profumate, dette gulal, è l’aspetto più famoso e caratteristico e trova origine nella mitologia induista.

Il dio Krishna, era invidioso della pelle chiara di sua moglie Radha e per questo un giorno le dipinse la faccia con dei colori. Da allora le coppie di innamorati, in segno di affetto, si dipingono reciprocamente il viso durante la festa.

La sera della luna piena, vengono accesi i falò per allontanare gli spiriti e celebrare la vittoria del Bene sul Male. Il giorno successivo le persone scendono in strada e comincia il rito principale e più noto dell’Holi: il lancio di acqua e polveri colorate.

Durante i festeggiamenti si canta e si balla, le persone con i volti dipinti si trasformano in veri e propri arcobaleni viventi, scatenano un’incredibile tempesta di mille colori.

Leggi anche:

Diwali, festa di luce e affetti

Kolam o Rangoli: l’antica “stree-art” indiana

 

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0015.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0013.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0012.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0011.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0005.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0010.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0008.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0000.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0001.jpg

b2ap3_thumbnail_Holi-il-festival-indiano-dei-colori-0006.jpg

 

ethicMe è anche su Facebook e su Twitter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook