È Morto Nelson Mandela, simbolo della lotta al razzismo e dei sogni che si avverano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Madiba, così lo chiamavano, ci ha lasciato. Aveva 95 anni ed era il padre della lotta contro la segregazione razziale.

Era nato il 18 luglio 1918 in un piccolo villaggio del Sudafrica. Dopo aver studiato giurisprudenza, si impegnò nella lotta politica contro la discriminazione della popolazione nera, opponendosi al regime di apartheid instaurato nel 1948 dal governo razzista del National Party.

Incarcerato nei primi anni Sessanta, passò 27 anni in prigione e venne liberato solo nel 1990. Iniazia la sua carriera politica che lo portò a vincere le elezioni nel 1994. Dopo un mandato da presidente, terminato nel 1999, Mandela si dedicò soprattutto all’impegno umanitario attraverso la fondazione che porta il suo nome.

“La sua forza morale, la sua umanità hanno abbattuto il sistema dell’apartheid. E dopo 27 anni di detenzione non ha voluto vendetta ma ha parlato di riconciliazione e pacificazione”. Sono le parole con le quali il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon ha ricordato la figura di Nelson Mandela.

Un vincitore è solo un sognatore che non si è arreso.

R.I.P. Nelson Mandela

ethicMe è anche su Facebook e su Twitter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook