decorazione_fai_da_te_yarn_bombing.jpg

Decorazione fai da te stile Yarn bombing

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo il motto del gruppo britannico delle Guerilla knitters, “non ci vedrai, non ci sentirai ma saprai che siamo state qui”! Lo Yarn bombing è un movimento che decora il paesaggio urbano in modo silenzioso e creativo. Anche la tua casa può essere bombizzata da un po’ di filo come ho fatto io con una cornice.

La street art per il suo alto impatto visivo in luoghi pubblici di proprietà della comunità, da alcuni è reputata un atto illegale che deturpa e imbratta, per altri è un modo per cambiare e migliorare il paesaggio urbano spesso periferico, degradato e iper-cementificato delle città di tutto il mondo. I graffiti sono stati la prima forma di street art e di art si parla perché ci sono esempi di graffiti che diventano opere d’arte fuori dai musei.

Accanto alle gang di writers si sono fatte spazio non con bombolette ma con ferri e filo, gruppi di knitters che decorano e colorano le città, rivestendo pali della luce, panchine e alberi con i loro lavori ai ferri ad impatto 0. Lo yarn bombing o urban knitting nato in USA la patria della protesta sociale portata avanti con mezzi artistici, lavora silenziosamente aggregando generazioni, creando eventi patrocinati che coinvolgono centri sociali, case di cura e appassionate dei lavori manuali, come nel 2014 a Genova con Intrecci Urbani .

La tecnica dello yarn bombing può essere usata anche come spunto per decorazione di oggetti e come nel mio caso per decorare una cornice. Usatela anche sulle gambe dei tavoli, colonne e corrimano, la vostra casa sorriderà!

Realizzate una semplice striscia di maglie basse all’uncinetto con filati avanzati e di recupero e poi divertitevi a chiudere il lavoro.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Salugea

Cellulite edematosa o fibrosa? Scopri i rimedi più adatti a te!

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook