Grecia con i bambini: Atene e Sifnos, l’isola delle Cicladi formato famiglia che non ti aspetti

sifnos porto

La Grecia pare essere uno dei migliori Paesi per i viaggi con i bambini. A mio parere dopo la Danimarca. Ma se volete mare e sole, sole e mare, è per la Grecia che dovete imbarcarvi. Tra spiagge di sabbia e facilmente accessibili e menù speciali, i greci sono in grado di accogliere i bimbetti con vero calore e offrire loro molte attività.

Oltre le isole di Antiparos, di Hydra e di Naxos, che sono le più adatte per chi va in vacanza con i bambini, per i collegamenti facili e i fondali bassi (Antiparos soprattutto), ci sono qua e là mete che non è detto che dobbiate escludere, a partire proprio dalla capitale.

Atene con i bambini

Ad Atene, infatti, dall’Acropoli al Agorà, i bambini possono ripercorrere la storia antica e dare spazio alla loro naturale predisposizione alla scoperta. Portate con voi un libro di miti greci e la loro fantasia avrà di che cibarsi...

Il Museo Ellenico dei Bambini, nel quartiere di Plaka, offre tanti spunti per conoscere più a fondo la storia, la cultura e la quotidianità greca attraverso il gioco, mentre in direzione del porto, in via Singru, i bambini potranno godere dello spettacolare Planetario, il più grande planetario digitale al mondo con uno schermo 3D che proietta immagini dell’Universo a 360°.

LEGGI anche: MUSEI LONDRA: QUALI VISITARE CON I BAMBINI

Al Museo della Guerra, inoltre, i bambini possono salire nella cabina di pilotaggio di un aereo della seconda guerra mondiale e controllare altri aerei nel cortile, mentre per un po’ di svago all’aria aperta ci sono i Giardini Nazionali, con tanto di parco giochi, un laghetto delle anatre e un mini zoo.

Sifnos, la meraviglia sconosciuta

Finito il giro turistico culturale, se mirate a vacanze di mare in tranquillità, oltre alle isole che vi ho citato sopra, ve ne consiglio un’altra, la magnifica Sifnos, un’isola delle Cicladi occidentali ancora poco conosciuta e per questo ben lontana dalle masse di turisti. Nota per le sue ceramiche, Sifnos è per di più a poche ore di traghetto dal Pireo (tra le due e le tre ore in catamarano o nave veloce o in cinque ore di traghetto. Qui potete farvi un’idea degli orari dei vari traghetti).

Dichiarata nel 2012 dal National Geographic una delle dieci isole più affascinanti del mondo, Sifnos è ancora legata alle sue tradizioni, alla conservazione di un ambiente incontaminato e selvaggio e di un cibo genuino noto, tra l’altro, come uno dei migliori delle Cicladi. A Sifnos non farete movida notturna, ma la più classica vacanza formato famiglia.

Le 3 spiagge più belle dell’isola di Sifnos (adatte ai bambini)

La spiaggia Agia Marina è una lunga spiaggia di sabbia e attrezzata con tanto di alberi a Kamares, il porto dell'isola, per cui alle sue spalle si trovano bar, locali e delle carine taverne di pesce.

Anche la spiaggia Platys Gialos (Platís Yialós) è a circa 12 chilometri dal centro di Apollonìa (la capitale di Sifnos, anche chiamata Hóra). Lunga e di sabbia, è senza dubbio la più affollata dell'isola, ma ha ogni tipo di servizio e di attrezzatura turistica, tra cui la possibilità di praticare diversi sport acquatici.

La spiaggia Glyfo, meno affollata, è lungo la costa nord-est dell'isola, a pochi minuti di cammino dalla spiaggia di Faros. Anche qui sabbia fine dorata e un paesaggio circostante molto pittoresco. Il mare è calmo, trasparente e color smeraldo e costituisce un vero e proprio piacere dei sensi. Qui si trova anche la suggestiva caletta di Phasolos.

Ovunque, in ogni caso, troverete acque calme, trasparenti e cristalline...

Cosa mangiare a Sifnos

Io ho gustato una deliziosa Manoúra (crema di formaggio), ma sono da provare anche le palle ceci, il Mastélo (agnello cotto nel vino rosso e spezie), l’Amigdalotá (piccoli dolci rotondi con mandorle pestate, acqua di rose e zucchero semolato) e le torte al miele.

Palle di ceci (o falafel) 

Alla prossima

Germana ;)

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina DoveComeQuando!

Vota:
Non calpestare i fiori nel deserto
Un "vestito" multicolor per il camaleonte
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 20 Settembre 2017