Panini con Noci Senza Farina di Frumento e Senza Glutine

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I Panini con Noci Senza Farina di Frumento sono fatti con sola Farina di Ceci, Pomodori secchi e Noci. Ricetta Naturale e Biologica.

I Panini con Noci Senza Farina di Frumento sono fatti con sola Farina di Ceci, Pomodori secchi e Noci. Sono un ottimo fuori pasto, pieni di proteine e si accompagnano anche bene, durante i pasti principali con un ricco contorno o piatto unico a base di verdure crude o cotte. Sono preparati senza lievito di birra e senza lievito madre, pertanto sono densi e croccanti. Li puoi anche congelare in comode monoporzioni e poi servire, scongelati e leggermente tiepidi all’occorrenza. Come tutte le mie ricette dal blog di Dolce Senza Zucchero, anche questo piatto è con indice glicemico basso, tuttavia, per mantenere anche il carico glicemico nei limiti che non causano repentino innalzamento dello zucchero nel sangue , non mangiare più di un panino a pasto.

Carico glicemico (abbreviato: CG) serve a comprendere in che quantità può essere assunto un cibo glucidico per prevenire l’iperglicemia (iperglicemia = aumento sproporzionato degli zuccheri nel sangue dopo l’assunzione di un alimento). Per determinare il CG è necessario conoscere la quantità dei carboidrati presenti in un dato alimento e il suo IG. La formula per stabilire il CG = IG x g di carboidrati / 100. Perché possa essere considerato innocuo per l’innalzamento della glicemia è necessario mantenere il CG a < di 10.

Carico glicemico si deve riferire ad una somma di tutti gli alimenti presenti nel piatto e non solo ad un singolo alimento ( per esempio, il CG della pizza sarà la media di somme di CG tra diversi ingredienti come: mozzarella cotta, pomodoro cotto, farina bianca, lievito, olio e.v.o, etc.)

b2ap3_thumbnail_Panini-di-Farina-di-Ceci-con-Noci-e-Pomodorini-Secchi-3.JPG

Il principio con cui ho sviluppato questa ricetta è quello della pasta sfoglia. Ho usato il ghee (burro chiarificato, sostituibile con altrettanto burro) e la farina di ceci. Tuttavia, trattandosi della farina priva di glutine, come appunto quella della farina di ceci, non otterrai una pasta sfoglia piena di aria. L’impasto rimarrà denso, ma piacevole al gusto. Per farlo gonfiare, tuttavia, è importante che adoperi il bicarbonato di sodio.

Questi panini, li puoi anche servire come antipasto. Io li ho fatti della grandezza media (un panino è largo quanto il palmo della mia mano) ma tu li puoi fare più piccoli, e credo che sarebbero anche più gustosi e carini per gli ospiti.

*Aggiornamento dell’ultima ora: Fatti più piccoli, grandezza di una noce, sono molto più sfiziosi e si accompagnano perfettamente anche con le zuppe e minestre!

Visto che siamo nel periodo delle feste, accompagna con un ottimo prosecco oppure, se servito con gli antipasti freddi (sottaceti e sottoli), un robusto vino rosso sarebbe perfetto.

Ingredienti:

  • 250 g di farina di ceci
  • Sale qb.
  • Rosmarino fresco, 2-3 rametti
  • 20 g di noci + 10-15 g di pomodorini secchi (oppure altri ingredienti croccanti, come per esempio i semi vari)
  • 125 g di ghee(burro chiarificato) oppure burro
  • 5 cucchiai di acqua fredda
  • 1 cucchiaio di lievito biologico (cremor tartaro + bicarbonato di sodio)
  • sesamo q.b. per decorazione (opzionale)

b2ap3_thumbnail_Panini-di-Farina-di-Ceci-con-Noci-e-Pomodorini-Secchi-5.JPG

Preparazione:

Unire con le mani la farina di ceci, il sale, il rosmarino tritato, le noci e i pomodorini secchi (precedentemente tagliati a pezzi piccoli) e il burro freddissimo, tagliato a dadini, finché tutto l’impasto non si sia omologato. È un po’ difficile da lavorare, se hai la possibilità, aiutati con una impastatrice.

Versa l’acqua e il lievito biologico e lavora finché non ottieni un impasto liscio e compatto.

Preriscalda il forno a 175°C e rivesti una teglia di alluminio con la carta da forno.

Forma con le mani i panini delle grandezza desiderata e mettili sulla carta da forno. Ti consiglio la forma più piccola, perché li ho fatti in tutte e due le grandezze, quelli più piccoli sono più buoni.

Per ottenere l’effetto tartaruga come nella foto, prima di infornare, pratica dei tagli con il coltello e poi versa del sesamo sopra, premendo leggermente.

Cuoci per c. 30-40 minuti.

Una volta cotti, lasciali asciugare nel forno, per alcuni minuti, con lo sportello aperto, così diventeranno più croccanti.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook