Miele: usi cosmetici

 

Un alleato della bellezza.

Possiede proprietà emollienti, esfolianti e rigeneranti che lo rendono adatto alla creazione di cosmetici per diversi usi e problematiche.

Lenitivo, tonificante, levigante e antisettico per la pelle; fortificante e lucidante per i capelli; emolliente per le labbra screpolate e idratante per il viso.

L’applicazione a livello cutaneo è consigliata nei casi di irritazione, causati ad esempio da punture di insetti o graffi e piccole scottature, previene le infezioni batteriche e lenisce la pelle aiutandola a rigenerarsi. L'azione antibatterica che svolge lo rende inoltre adatto nel caso di acne, l’applicazione per 30 minuti contribuisce a contrastare l’infiammazione in atto, per tale uso sarà perfetto il miele di mirto.

Per chi soffre di pelle secca, sono molteplici gli elementi con cui può combinarsi armoniosamente rendendo l'azione lenitiva ancora più efficace, lo si può semplicemente applicare e lasciare in posa o creare maschere e impacchi da applicare per breve tempo e in seguito risciacquare con l’unione di prodotti come olio, per avere un effetto idratante massimo, ma anche latte, yogurt, limone che in quanto dermopurificante e astringente ridurrà al minimo la possibilità che insorgano infiammazioni e brufoli, con l’aggiunta di farina per ottenere anche un effetto esfoliante, e perfino unirlo a frutta ridotta in purea come la mela o la fragola, astringente e purificante.                                                                                              Le qualità di miele più cristallizzate e dense hanno un potere idratante e addolcente superiore, ci si orienterà per tanto verso il miele di agrumi, di erica o di melata.

Le stesse maschere si possono analogamente applicare sulle lunghezze o sulla cute dei capelli a seconda dell’effetto che cerchiamo. È particolarmente utilizzato nelle maschere per capelli secchi ma chiunque lo può applicare per ricostituire e ammorbidire la fibra delle lunghezze. Per ridonare lucentezza e vigore è perfetto il miele di rovo o di castagno, contrariamente all’applicazione cutanea sono più adatti mieli che presentano uno stato fisico liquido.

E ancora, l’aggiunta all’acqua della vasca da bagno di qualche cucchiaino di miele di melissa combinato a erbe quali rosmarino, salvia o menta renderà il bagno rilassante e distensivo.

Gli usi al di fuori del campo alimentare sono infiniti, ricordandosi delle specifiche caratteristiche quanta più fantasia abbiamo tante più applicazioni diverse riusciremo a trovare.

Vota:
Depurarsi con la "manna": la preziosa linfa di Fra...
Green Gadget per Bambini: la vaschetta Tummy Tub
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Venerdì, 15 Dicembre 2017