Sostenibile.com: la community di cittadini e commercianti

b2ap3_thumbnail_Sostenibile.com_1.jpg

Sei a Bologna e cerchi un ristorante bio e a km 0? Come fare? Ti può dare una mano a trovarlo Sostenibile.com, un portale web che raccoglie le attività commerciali sostenibili presenti in diverse città italiane.

L’obiettivo è promuovere la sostenibilità su tutto il territorio italiano, creando una comunità di cittadini e commercianti sensibili al tema che agiscono in modo responsabile e consapevole.

Sostenibile.come è un progetto sperimentale che nasce nel 2012 a San Salvario, un quartiere di Torino dove l’associazione Nessuno, che l’ha ideato, è attiva da anni. In pochi mesi si è esteso alle principali città italiane – Milano, Roma, Bologna – e mira ad attivarsi in tante altre città.

Il funzionamento è semplice e totalmente gratuito: i cittadini segnalano le attività commerciali sostenibili presenti in un territorio, ogni attività inserita sul portale elenca le sue azioni responsabili – suddivise per categorie – e gli utenti registrati valutano il profilo. Gli esercizi commerciali con i giudizi più positivi ottengono visibilità sul portale e sugli altri canali di comunicazione e si impegnano a garantire ai clienti con la tessera di Sostenibile.com sconti che variano dal 5% (per i non residenti nel quartiere) al 10% (per i residenti).

Sostenibile.com è anche una applicazione mobile per Android e Iphone che consente di segnalare e trovare facilmente le attività sostenibili presenti nella zona in cui ci troviamo e ottenere gli sconti.

La community di Sostenibile.com cresce anche attraverso il blog e gli eventi sul portale, i profili social su Facebook, Twitter, e la newsletter: il web diventa “facilitatore” di reti sostenibili, strumento per dare voce, valorizzare e diffondere buone pratiche di responsabilità sociale e di sostenibilità.

b2ap3_thumbnail_Sostenibile.com_2.png

“Attraverso questi canali – spiega Stefano Ciullo, co-founder di Sostenibile.com – i membri della comunità diventano i protagonisti del progetto: essi possono condividere notizie, promuovere eventi ed attività nell’ambito della sostenibilità, diffondere modelli di comportamento sostenibili”.

Un circolo virtuoso fra residenti, commercianti, fruitori di servizi in cui ognuno partecipa attivamente e contribuisce a migliorare la qualità della vita del proprio territorio e della propria comunità.

Il web e la tecnologia sono fondamentali per la riuscita del progetto stesso: “Riteniamo che la tecnologia – afferma Stefano – sia uno strumento abilitante in grado di diminuire le distanze, avvicinare le persone e coinvolgerle attivamente”.

Le comunità virtuali nelle diverse città diventano anche reali, facendo incontrare persone che condividono gli stessi valori e obiettivi e mettendo in rete le attività commerciali sostenibili, riconoscibili attraverso un adesivo applicato sulla vetrina.

Fra le attività c’è, ad esempio, la gelateria che utilizza solo ingredienti bio e da filiera corta, le botteghe di prodotti sfusi e alla spina, i negozi di abbigliamento ed accessori prodotti con materiali biologici o riciclati.

Entrare a far parte della community di Sostenibile.com consente di ottenere gli sconti (attraverso la tessera, disponibile in formato elettronico o cartaceo), segnalare e valutare gli esercizi commerciali, promuovere eventi, lanciare cause e idee per il proprio territorio.

La valutazione delle attività si basa sull’indice di sostenibilità, creato attraverso un algoritmo proprietario, ed è un modo per favorire una competizione virtuosa fra realtà attente alla sostenibilità, sia in termini ambientali sia sociali.

Sostenibile.com si basa su un modello semplice che può facilmente essere replicato in altre realtà urbane: l’obiettivo è di diventare una piattaforma di aggregazione per una moltitudine di comunità coese, interattive e collaborative che condividano il senso di appartenenza ad un determinato territorio e l’attenzione ai principi di sostenibilità.

Ognuno di noi può entrare a far parte della comunità di Sostenibile.com, registrandosi sul portale, promuovere il progetto nella propria città e contribuire a diffonderlo in tutta Italia.

Caffé Vergnano

Women in coffee, il progetto che sostiene il ruolo delle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè

Coop

Fuori la plastica dai sacchetti del pane!

tuvali
seguici su Facebook