Come Sostituire le Uova nelle Ricette (4 Soluzioni Provate)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come Sostituire le Uova nelle Ricette con Ingredienti Naturali e alla portata di Tutti (4 Soluzioni Provate)

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Se sei crudista, vegan oppure non mangi le uova per convinzioni religiose? Se sei allergica/-o, se non vuoi adoperare le uova crude richieste nella ricetta oppure ancora, se all’ultimo minuto rimani senza? Allora, questo articolo sarà utile per te.

I motivi principali per cui un uovo viene utilizzato nelle ricette è perché serve a legare gli ingredienti (come nel caso dei biscotti) oppure serve per far gonfiare e crescere l’impasto nei dolci come le torte.

Ecco quattro soluzioni semplici per sostituire le uova con ingredienti naturali a basso indice glicemico – tutte provate da me:

  1. Utilizza la purea di frutta (una mela o una banana). Di solito un frutto, può sostituire uno o due uova. Vedi la mia ricetta di crepes con farina di quinoa e quella della torta semifreddo vegan alla banana e crema di cocco in cui ho utilizzato questo sistema.
  2. Prepara un gel di psillio (guarda qui il completo tutorial, passo per passo) oppure il gel di semi di lino. Anche qui, vale la regola di un uovo = 1 cucchiaio di semi + 1 cucchiaio di acqua.
  3. Adopera l’avocado per ottenere mousse e creme, dolci o salate. Vedi la mia ricetta della maionese vegan all’avocado.
  4. Se la sostituzione dell’uovo serve non solo a legare l’impasto ma anche a renderlo più morbido e soffice, allora oltre ai gel di psillio o lino aggiungi anche 1 cucchiaio di aceto di mele e un 1 cucchiaio di bicarbonato. In questa ricetta di muffin natalizi ho utilizzato questo sistema e anche in questa ricetta di tiramisù vegan.

Preparare dolci naturali senza uova non solo è facile ma anche possibile. Se vuoi leggere tutti i quattordici modi, da me utilizzati e testati fin’ora, allora leggi la guida completa con descrizioni dettagliate nel mio articolo qui.

Per scaricare il PDF con tutte le ricette, tabelle di conversioni di alimenti e spiegazioni dettagliate, clicca qui . Qui sotto, vedi solo una parte del PDF (di 2 pagine).

b2ap3_thumbnail_2014-03-12_2138.png

A presto e buon dolce senza zucchero a tutti! Se hai dei dubbi o altro, lascia un commento qui sotto, grazie!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook