Zenzero, un rimedio da portare in valigia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sapevate che lo zenzero (Zingiber officinale) è un incredibile rimedio naturale contro la nausea, il mal d’auto e il mal di Mare?

È una delle piante più importanti per la medicina tradizionale asiatica e africana, favorisce la digestione e la sua capacità di contrastare lo sviluppo di batteri, è uno dei motivi per cui quando mangiate sushi o sashimi (pesce crudo) al ristorante giapponese, viene sempre servito zenzero in sottili fette conservate sottaceto (Gari).

La sua funzione antimaldimare l’ho scoperta durante una vacanza in Nuova Zelanda: prima di salire sulla barca che ci avrebbe portato a vedere le balene, un cartello suggeriva a tutti di comprare con pochi spiccioli due pastiglie di zenzero da inghiottire prima di partire.

Colpita dal’offerta di un rimedio naturale, sono stata fortunata ad essere curiosa e ansiosa di mettere alla prova poteri curativi delle piante: mentre quasi tutti gli altri turisti vomitavano al punto che, anche i leggendari giapponesi faticavano a scattare foto alle tanto agognate balene, io ero lì felice a godermi le onde e lo spettacolo.

immagine

Lo zenzero non è una radice, ma un rizoma, e se lo trovate bio, non trattato con chissà quale sostanza o raggio gamma che ne impedisca il germogliamento, basta tenerlo qualche giorno in un sacchetto di plastica: vedrete formarsi i bottoncini verdi che annunciano lo sviluppo delle foglie. A quel punto basta interrarlo e innaffiarlo senza asciare ristagni, come se coltivaste degli iris. Utilizzando un vaso più grande del rizoma, questo pian piano crescerà, permettendovi, dopo qualche mese, di avere il vostro personale raccolto.

Avete diversi modi per utilizzarlo:

  • I più coraggiosi possono masticare un pezzetto di rizoma fresco;
  • Prendere due pastiglie di zenzero essiccato in polvere prima del viaggio, circa 30 minuti prima;
  • Comprare o preparare in casa dei canditi con il rizoma tagliato a listarelle e cotto nello zucchero, da consumare prima o durante il viaggio (sono buonissimi);
  • Mettere due gocce di olio essenziale di zenzero in acqua e poi su un fazzoletto e respirare l’aroma durante il viaggio o qualche decina di minuti prima di partire.
  • consumare una bevanda a base di Ginger, il nome inglese di questa pianta!
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook