Torta di riso ispirata alla Persia: con zafferano, acqua di rose e cardamomo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mi sono cimentata da poco in un dolce iraniano chiamato Sholeh Zard, che ha la sua particolarità nell’utilizzo dello zafferano, miscelato con altre spezie. L’ho assaggiato preparato da alcune amiche iraniane ed è buonissimo. Si tratta di un budino che sfrutta la proprietà del riso di agglutinarsi, se bollito per ore in acqua. E di trattenere i profumi.

Per farlo mi ci è voluta un’intera mattinata, e ciò non è compatibile con la mia esistenza in questo momento… quindi ho creato questa ricetta fondendo gli aromi e le spezie di questo dolce, che ha un sapore e un profumo meravigliosi, con la ricetta della torta di riso di mia nonna, che trovate sempre qui.

Ingredienti

  • 200 g di riso da risotti
  • 100 g di zucchero di canna
  • mezzo bicchiere di mandorle tritate grossolanamente
  • mezzo bicchiere di acqua di rose ad uso alimentare
  • I semi di tre capsule di cardamomo
  • mezzo cucchiaino di zafferano
  • 1 litro di latte di soia
  • cannella in polvere e pistacchi per decorare

Diapositiva3

Procedimento

Lavare il riso e farlo cuocere nel latte di soia, prima a fuoco vivace, poi a fuoco lento una volta raggiunto il bollore, mescolando spesso per non farlo attaccare al fondo. Aggiungere subito nel latte freddo i semi di cardamomo, in modo che il calore ne estragga l’aroma, e le mandorle. Quando il composto inizia a bollire, aggiungere l’acqua di rose e lo zafferano sciolto in due dita di acqua calda. Se avete gli stimmi interi e non la polvere, leggete qui come fare a scioglierli velocemente. Intanto accendete il forno e portatelo a 180°C.

Diapositiva1

Continuate la cottura fino a quando tutto il latte sarà assorbito ed il composto avrà l’aspetto di un risotto cremoso. Spegnete il fornello e aggiungete lo zucchero di canna alla crema di riso mescolando bene. Quando il forno è caldo infornate per circa 45 minuti, o fino a quando il dolce è ben asciutto e dorato in superficie.

Quando è freddo potete decorarlo con cannella, petali di rosa e pistacchi.

Buon appetito!

Diapositiva4

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook