Pale di Fico d’India in Padella: Nopales saltati con aglio, zenzero e peperoncino

immagine

Sono passati quasi tre anni (!) da quando ho scritto il mio primo articolo sulle pale di fico d’India e sul fatto che siano un cibo gustoso e facilmente reperibile. Nello stesso articolo vi ho anche informato degli effetti collaterali che ci possono essere ad ingerirne in quantità troppo alte, mi raccomando, ripassate e controllate di non essere tra le persone che farebbero meglio ad evitare di consumarli.

In tanti mi hanno detto di aver provato diverse ricette trovate in rete e di non aver assolutamente apprezzato il sapore, ma soprattutto la consistenza dei Nopales. Troppo viscidi e gelatinosi! Se seguite le mie indicazioni, non avrete questo problema e potrete apprezzare questo cibo spontaneo, che ora è di stagione: sono grandi abbastanza le pale “novelle” quelle poco fibrose e perfette per essere cucinate.

Ho filmato tutta la ricetta qui:

La prima cosa da fare è eliminare il gel in eccesso, prima di poter saltare in padella nell’olio caldo i nostri nopales.

Avrete bisogno di:

  • 8 Pale di fico d’India giovani
  • almeno due litri di acqua bollente
  • Aceto di mele o di vino
  • una manciata di sale grosso
  • 2 spicchi Aglio
  • un pezzetto di radice di Zenzero fresco
  • Peperoncino a piacere
  • Olio EVO
  • Succo di mezzo limone

immagine

Non consumateli caldi, ma lasciateli intiepidire, altrimenti non potrete apprezzarne il gusto. Il prossimo esperimento sarà la frittura, che tanti decantano, ma che a mio parere, se non fatta nel modo giusto sarà qualcosa di commestibile, ma per nulla palatabile. Servite con riso o pane tostato, oppure utilizzate per condire la pasta o come contorno. Se volete imparare a cucinare i Nopales insieme a me ci vediamo in Puglia tra pochi giorni!

Buon appetito!

immagine

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Seguici su Instagram
seguici su Facebook