Gocce d’acqua e Dente di Leone: l’arte di Aurelie Jacquet

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In questi giorni sto raccogliendo e sperimentando ricette con i fiori di Dente di Leone, o Tarassaco, e mentre mi divertivo a fotografare i frutti di questa pianta, mi sono venute in mente le bellissime immagini che la mia amica Aurélie ogni tanto pubblica sulla sua pagina fb. Ci siamo incontrate qualche anno fa ad un convegno di etnobotanica in Spagna e anche lei gira il mondo imparando e insegnando le scienze collegate alle piante.

Ognuno dei minuscoli fiorellini che compongono la corolla del fiore del tarassaco e di molte altre piante appartenenti alla famiglia delle Composite (o Asteracee) , una volta impollinato, si trasforma in un piccolo frutto chiamato achenio, simile ad una piccola noce e contenente il seme, portato in giro dal piumino bianco (il pappo), che ognuno di noi una volta nella vita ha soffiato nel vento.

b2ap3_thumbnail_Diapositiva6_20140414-151224_1.JPG

E che Aurélie fotografa insieme alle goccioline d’acqua creando immagini magiche. A voi il giudizio e alcune delle sue bellissime immagini. Per continuare a sognare e a viaggiare con lei esplorate anche il suo sito: aureliejacquet-photography.com

Buon viaggio!

b2ap3_thumbnail_8.jpg

b2ap3_thumbnail_6.jpg

b2ap3_thumbnail_4_20140414-151835_1.jpg

b2ap3_thumbnail_5.jpg

b2ap3_thumbnail_2_20140414-151844_1.jpg

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook