Clorofilla

Consigli per i centrifugati: Zenzero e carote contro gli ultimi attacchi del freddo

mela zenzero

Non ci posso credere, è il 29 Marzo e ho i geloni!! Da oggi inizio una cura di zenzero sperando che mi riscaldi dall'interno. Oltre a strofinare i geloni che ho sulle dita con zenzero fresco e aglio, ho appena utilizzato pezzi del rizoma fresco per fare la mia centrifuga preferita. Con Extra zenzero!!

Gli ingredienti sono semplici e le proporzioni secondo il vostro gusto (per 1 bicchiere di solito uso due carote e una mela):

Carote

Mele

Un pezzetto di zenzero fresco

Un pizzico di Cannella in polvere

Per preparare i centrifugati io utilizzo alcune norme, che ho messo a punto in anni di esperimenti con la centrifuga (esperienze anche non proprio positive ^^), e soprattutto seguendo alcuni consigli trovati sul libro della dieta ortomolecolare, che si basa molto sui centrifugati: introdurre insieme frutta e verdura spesso non è la cosa ottimale. Ci sono frutti acidi e basici, e lo stesso vale per gli ortaggi.

Conoscendo le caratteristiche di acidità e basicità dei vegetali e combinandole al meglio, evitiamo di avere sgradevoli effetti collaterali, come acidità e digestione faticosa. In più teniamo ben bilanciato il nostro stesso PH, e come potete leggere in questo articolo di Marta Albè, è una cosa molto importante.

Le mie regole per centrifugati e frullati:

Non mischiare gli agrumi con gli altri vegetali: arance e limoni se mischiati ad altri vegetali, verdura o frutta che siano, creano acidità. Meglio la spremuta di soli agrumi a stomaco vuoto.

Non mischiare frutta e verdura: frutto jolly? La mela. Frutta e verdura hanno spesso caratteristiche di acidità e basicità molto differenti. Se ci pensate bene, consigliano di non mangiare la frutta dopo i pasti, proprio perchè può fermentare e creare problemi digestivi. La mela è l'unico frutto che utilizzo insieme ai frutti e alle verdure di qualunque tipo, perchè ha un ph praticamente neutro.

Non mischiare più di tre o quattro vegetali diversi (verdure o frutti che siano). Combinare gli alimenti non è semplice, sono composti da un'infinità di molecole differenti, e per assimilare i nutrienti al meglio senza affaticare il sistema digestivo, è meglio non esagerare.

Il centrifugato è un piccolo pasto, meglio assumerlo a stomaco vuoto per sfruttarne al meglio i benefici ed evitare problemi digestivi. Buon appetito!

Isy

Puoi seguirmi su Facebook, google+, Pinterest oTwitter. Puoi trovarmi su Instagram come Isypedia

mela zenzero2

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

Vi presento AmbienteinRete.it, la nuova community ...
Pasqua: 5 ricette vegan per un menu cruelty free
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 13 Dicembre 2018
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram