Daphne, Salvatrice di fiabe

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Daphne ha nella sua cameretta una coloratissima libreria, con tante mensole e scomparti, dentro i quali ci sono giochi, peluche, ma soprattutto LIBRI. Papà Ciro ama leggere le fiabe per la sua figlioletta e anche quella sera chiese alla bambina: Quale favola vorresti ascoltare tesoro? E la piccola rispose:

Mi leggi la storia di quella bambina curiosa, che insegue il coniglio bianco e poi finisce in quel posto con tanti personaggi buffi?

Ti riferisci ad Alice? Disse papà Ciro dirigendosi verso la libreria.

Si. Proprio lei rispose Daphne.

Preso il libro, il papà cominciò a leggere la storia di “Alice nel paese delle Meraviglie”:

PS 20141109103726

“La curiosa Alice andò a visitare il paese delle meraviglie un caldo e dorato pomeriggio estivo. Lì conobbe strani personaggi e dopo aver partecipato alla festa del Cappellaio Matto e del Leprotto Bisestile si incamminò lungo un sentiero…

Ma che succede?

Qui ci deve essere un problema di stampa esclamò accigliato papà Ciro.

Dov’è finita Alice? E dov’è il resto della storia?

Le pagine che seguono sono tutte bianche…

Vado a vedere se c’è un’altra copia del libro. Forse è diviso in due parti, commentò il papà perplesso.

Ma Daphne sapeva cosa stava accadendo.

Forse Alice si era d’avvero persa tra le pagine di qualche altro libro.

continua…

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook