C’era una volta… Caterina

caterina

Cari amici di “C’era una volta…”, oggi vi presento una bambina molto speciale. Si chiama Caterina, ed è la protagonista della mia nuova fiaba, nata in collaborazione con la bravissima Annamaria Morelli, scenografa e creatrice delle meravigliose illustrazioni che accompagnano la storia.

Il magico Mondo di Caterina” è un racconto che punta a sensibilizzare i bambini sull’importanza del tempo passato

bbbb 2piccola

all’aria aperta, con giochi semplici e fisicamente impegnativi. Infatti, Caterina, protagonista del racconto, proprio perché estranea al mondo della tecnologia, passa la maggior parte del tempo a giocare all’aria aperta, a stretto contatto con la natura e con gli animali. Proprio grazie a questo, viene “premiata” dal mondo della natura che le conferisce il dono di poter interagire con gli elementi naturali, con gli animali e con oggetti inanimati.

In esclusiva, solo per gli amici di “C’era una volta…”, le prime pagine del libro “Il Magico mondo di Caterina”. Caterina è una bambina proprio come te, che vive con la mamma ed il papà.

Questa bambina ha un dono speciale. Volete sapere qual è? Riesce a parlare con animali e oggetti inanimati. Questo dono l’ha ereditato dalla mamma e dalla nonna, tutte e due grandi amiche della natura

Tutti i pomeriggi, Caterina va al parco con la mamma. “Pistaaaaa… Caterina in arrivo!” urla la bambina divertita in sella alla sua bici, lasciando che i pedali ruotino da soli. Caterina non lasciare i pedali…» la sgrida la sua bici. “Sono piccoli e hanno paura di essere lasciati da soli. A loro piace essere

pag18 001 2piccola

accompagnati dai piedi!” consiglia teneramente la saggia bicicletta, compagna di tante avventure dell’intrepida Caterina.

“Ora lascia che la tua bici si riposi un po’.” suggerisce la mamma a Caterina. “Ti andrebbe di farmi vedere qualcuna delle tue capitombolate acrobatiche?». “Sììì! Guardami, guardami mamma! Guarda come sono brava!» grida Caterina alla mamma mentre rotola a testa in giù e gambe in aria.«Brava Caterina!» risponde la mamma battendo le mani alla bambina. “Brava… brava!” le fanno eco in coro gli alberi, i fiori e tutto il prato che si anima intorno a loro.

Anche il signor Sole quel giorno era di buon umore e risplende sulla testolina della bambina mentre col suo sguardo amorevole la segue rotolarsi sull’erba. Caterina è abituata a quel tipo di spettatori perché grazie alla sua predisposizione naturale, preferisce giocare all’aria aperta piuttosto che guardare la tv e le piace molto di più dar da mangiare agli animali, invece di guardarli chiusi in una gabbia dello zoo o esibirsi forzatamente in un circo.

aaa 2piccola

Per questo motivo, gli elementi della natura l’hanno premiata conferendole l’onore di interagire con loro.

Il magico Mondo di Caterina” vi aspetta in tutte le librerie!

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook