L'Alveare che dice Sì! Un progetto per sviluppare la filiera corta e ristabilire un legame tra consumatori e produttori.

Il mese scorso,  grazie a Cinzia, un'amica che sta portando avanti un "alveare" a Torino, ho scoperto l'esistenza di un progetto davvero interessante: "l'Alveare che dice Sì!" 

Questa organizzazione vuole raggiungere l'obiettivo di sviluppare la filiera corta per ritrovare il sapore dei propri territori, lottare contro i cambiamenti climatici e ristabilire un legame tra consumatori e produttori.

 

Continua a leggere

CAPIM DOURADO: oro vegetale per gioielli ecosostenibili

Mi sono imbattuta sul web, qualche tempo fa, in alcune fotografie di gioielli veramente molto belli e all'apparenza del tutto simili all'oro.
In realtà mi sono resa conto, solo dopo approfondimenti, della loro singolarità ed oggi ho deciso di parlarvene qui sul blog.

Continua a leggere

Lavaggio in lavatrice: ammorbidente o aceto, qual è la verità?

lavatrice

Quando parliamo di "cose naturali" non dobbiamo dare per scontato che vadano bene per qualunque situazione. È sempre giusto valutare come utilizzarle al meglio, per trarne i massimi benefici e per non incorrere in spiacevoli inconvenienti. È il caso del lavaggio dei capi in lavatrice e dell'uso che molte persone fanno dell'aceto, in quanto rimedio naturale alternativo all'ammorbidente.

Continua a leggere

5 semplici eco-gesti quotidiani per salvare il Pianeta

eco

Vivere nel rispetto della Terra sembra a volte estremamente complicato visto che viviamo in una società che sembra fare di tutto pur di inquinare. A volte l’impressione è di dover fare grandi rinunce o chissà quali atti eroici, invece bastano davvero piccoli gesti quotidiani per fare la differenza a livello di impronta ecologica.  Ecco qui 5 strategie che si possono mettere in atto ogni giorno e che alla lunga possono avere un impatto considerevole sul futuro del Pianeta.

Continua a leggere

Moda etica: jeans artigianali made in Italy, eco-sostenibili

jeans

Oggi il mercato del fashion crea veramente di tutto per accaparrarsi più consumatori possibili e lo fa molto spesso utilizzando, come unico criterio, quello del minor costo possibile. Prendiamo ad esempio il jeans, il capo forse più presente nei nostri armadi, perché unisce gusto estetico e praticità.

Continua a leggere