La respirazione Yoga aiuta a combattere la depressione

Uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal of Clinical Psychiatry ha confermato il valore terapeutico contro la depressione della respirazione yogica, in particolare di quella conosciuta come Sudarshan Kriya.


 

Una ricerca condotta da alcuni scienziati dell'Università della Pennsylvania su persone affette da depressione maggiore che non rispondevano alle cure tradizionali a base di psicofarmaci ha portato alla luce dei risultati straordinari: la respirazione yogica comporta una seria riduzione dei sintomi di ansia e depressione.

[Quiz] Che tipo di personalità ansiosa hai?

Secondo i dati riportati nello studio, quasi la metà degli americani che soffrono di depressione e assumono antidepressivi, non rispondono bene al trattamento farmacologico e questo li mette a serio rischio di ricadute. La tecnica di meditazione Sudarshan Kriya consiste in una serie di respirazioni profonde che conducono a uno stato di completo rilassamento e si alternano a respirazioni veloci ed energetiche.

[Video] Meditazione breve per vincere l'ansia

I 25 partecipanti alla ricerca hanno partecipato a sei sessioni di Yoga che comprendevano esercizi posturali, meditazione e respirazione e nelle settimane successive si sono concentrati sulla meditazione Sudarshan Kriya. I sintomi dei partecipanti sono stati misurati prima e dopo le sessioni di Yoga con la scala della depressione di Hamilton, una misura scientifica standardizzata. Il punteggio di partenza che indicava il loro livello di depressione era di 22 e corrispondeva a un livello molto grave di depressione. Dopo le sessioni di respirazione, il punteggio dei partecipanti migliorava di 10 punti, mentre quello di chi non aveva seguito il corso di Yoga rimaneva stabile. 

 

(fonte: www.med.upenn.edu)

Foto: Flickr

Vota:
Maschere di bellezza, viso e occhi, in tessuto fai...
Meditazione breve per vincere l'ansia [Video]
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 21 Ottobre 2017