Rischiare la vita per raggiungere la scuola [FOTO]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La scuola è ricominciata, ma non tutti i bambini avranno a disposizione un pulmino per raggiungere la propria classe. Anzi, molti nel mondo percorreranno chilometri a piedi, attraversando strade impervie e ponti pericolanti.

La scuola è ricominciata, ma non tutti i bambini avranno a disposizione un pulmino o una macchina per raggiungere la propria classe. Anzi, molti nel mondo percorreranno chilometri a piedi, rischiando la vita, attraversando strade impervie e ponti pericolanti.

Un recente studio dell’UNESCO ha messo in evidenzia come l’accesso al mondo scolastico stia diminuendo: 57 milioni di bambini non ricevono un istruzione primaria e il 10% dei bambini nel mondo non è mai entrato in un’aula scolastica.

Quasi sempre i motivi dell’abbandono scolastico sono legati alla difficoltà nel raggiungere gli edifici scolastici, che rendono impegnativi gli spostamenti dei bambini.

In molte aree del mondo non esistono infrastrutture adeguate, così i piccoli studenti sono costretti ad attraversare boschi e scalare montagne, pur di non abbandonare il proprio percorso scolastico.

Gulu, Cina: per arrivare a scuola si deve percorrere un sentiero su un costone roccioso, largo 50 cm, a picco sul vuoto.

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-00.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-01.jpg

Cina del sud, villaggio di Zhang Jiawan: piccoli studenti si arrampicano su delle lunghissimi scale di legno, con i loro zaini sulle spalle.

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-02.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-03.jpg

Sumatra, Indonesia: 9 metri sopra il fiume.

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-04.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-05.jpg

Himalayas, Zanskar.

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-06.jpg

Lebak, Indonesia: l’unico modo per attraversare il fiume e raggiungere la scuola è arrampicarsi sulle corde di un ponte disastrato (Foto: reuters)

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-07.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-08.jpg

Java, Indonesia: i bambini attraversano l’acquedotto per raggiungere la scuola, anche se è molto pericoloso e non è stato costruito per le persone, preferiscono usarlo come scorciatoia anziché percorrere il sentiero, lungo più di sei chilometri. (Foto: Panjalu images)

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-09.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-10.jpg

Rio Negro, Colombia: i bambini si lanciano su una corda lunga 800 metri, per attraversare il fiume, a 400 metri di altezza. (Foto: Christoph Otto)

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-11.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-12.jpg

Rizal, Filippine: in un remoto villaggio delle Filippine, nella provincia di Rizal, i bambini usano dei pneumatici per attraversare il fiume. (Foto: Bullit Marquez /AP)

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-13.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-14.jpg

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-15.jpg

Shuafat, Gerusalemme: una bambina attraversa un campo di battaglia tra israeliani e palestinesi. (Foto: Ammar Awad)

b2ap3_thumbnail_bambini-scuola-percorsi-tragitti-pericolosi-16.jpg

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook