Immatricolazioni auto marzo 2013: GPL, metano, ibride e elettriche sopra la media

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono anni che il mercato italiano dell’auto è in calo e non ci vuole molto a capire il perché: c’è la crisi, certo, ma anche stipendi bassi soprattutto per i giovani, che poi sarebbero quelli più interessati a farsi un’auto nuova. Il mese di marzo 2013 si è concluso a quota 132.020 targhe, con una flessione del 4,9% rispetto al marzo del 2012, ma i costruttori possono ritenersi soddisfatti perché almeno si è interrotto il calo a due cifre dopo 15 mesi consecutivi. Secondi i dati rilasciati oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il primo trimestre del 2013 si è concluso con 354.931 auto vendute, una flessione del 13% sullo stesso periodo dello scorso anno. Eppure, nonostante la crisi del settore, risultano sempre più apprezzate le motorizzazioni più “ecologiche”, cioè le auto a GPL, metano ibride e elettriche. Nel marzo 2013 GPL e metano sono balzate in avanti rispettivamente con un +37,8% e +61,2% ed in forte crescita ci sono anche le vetture ibride (+149,6% in marzo) grazie all’arrivo sul mercato di nuovi modelli. Una piccola spinta verso le motorizzazioni alternative è arrivata poi anche dai “mini-incentivi“, esauritisi però nel giro di poche ore.

Tra le vetture a GPL la parte del leone in questo primo trimestre dell’anno l’hanno fatta la Lancia Ypsilon Ecochic (3.174 pezzi immatricolati, di cui 1.046 a marzo), la Opel Corsa GPL-Tech (2.895, 1.034 nell’ultimo mese) e la Fiat Panda (rispettivamente 2.567 unità immatricolare da gennaio a marzo, 1.001 negli ultimi trenta giorni). Un trio tutto italiano compone il “podio” delle auto a metano più acquistate: sono la Fiat Panda (3.023 solo a marzo su un totale 2013 che ad oggi ammonta a 6.874 unità), la Fiat Punto (1.621 esemplari su 4.116 del 2013) e la Lancia Ypsilon (1.088 su 1.953). Particolarmente vivace il segmento delle ibride, monopolizzato da Toyota che piazza tre modelli di lancio piuttosto recente come Auris, Yaris e Prius nelle prime tre posizioni sia nello scorso mese che nel cumulato gennaio-marzo. Negli ultimi 30 giorni ne sono stati venduti rispettivamente 593, 220 e 63 esemplari.

I numeri si fanno particolarmente risicati per le auto elettriche che comunque iniziano a prender piede: nel mese scorso sono state immatricolate 20 smart fortwo ED, 8 Nissan Leaf, 5 Renault Fluence Z.E., 2 Peugeot iOn e una Mitsubishi i-MiEV. La best seller dell’anno è per il momento la Leaf (34 esemplari venduti da gennaio) seguita da smart forwtwo ED (25), Renault Fluence (8), Peugeot Ion (6), Tesla Roadster (2), Mitsubishi i-MiEV (1) e Citroen C-Zero (1).

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook