SOS Natale: 10 regali vegan da fare (o farsi fare) per Natale

Quest’anno festeggerò il mio primo Natale vegan e ne sono orgogliosa e felicissima (tanto che per l’occasione ho anche aperto una nuova sezione sull’argomento). Lo sono forse un po’ meno le persone a me care, che sono piombate in crisi sul regalo da farmi quest’anno. “Difficile fare regali a una vegana…”, mi sono sentita ripetere spesso in questi ultimi giorni, anche perché sanno che sono pure contraria al consumismo e all’inutile sperpero di risorse.

Forse per paura di sbagliare o per peccato di ignoranza, gli amici non vegan di chi ha fatto questa scelta etica non sanno dove sbattere la testa quando si tratta di eliminare prodotti non cruelty free. Se anche voi avete di queste difficoltà, ecco una lista di 10 regali con cui farete di certo un figurone (e che mi piacerebbe ricevere, “Chi ha orecchie per intendere intenda”!):

VegAgenda 2012

La VegAgenda è perfetta per vegetariani, vegani e per coloro che amano gli animali e sono sensibili alle tematiche animaliste, con i suoi 365 giorni nel rispetto della natura, degli animali e del Sud del mondo, arricchiti con un inserto tutto a colori dedicato alle ricette regionali italiane rivisitate in chiave vegan. Con una guida aggiornata e a colori dei migliori ristoranti e gastronomie vegani, vegetariani e macrobiotici d’Italia, regione per regione e le principali ricorrenze del mondo veg e animalista, tante ricette vegan, le fasi lunari e l’elenco di frutta e verdura di stagione, questa agenda è un’ottima idea regalo, per invitare a riflettere su una scelta che non riguarda solo la difesa degli animali, ma anche i rapporti fra il Nord e il Sud del mondo e la salvaguardia delle biodiversità.

Libri di ricette vegan

In questo campo c’è solo l’imbarazzo della scelta. Tra tutti i volumi dedicati alla cucina vegan, di certo sotto l’albero non può mancare un libro della serie La Cucina Etica, come La Cucina Etica Facile di Emanuela Barbero, Edizioni Sonda, 2007, con un ricettario completamente nuovo con ricette per una o due porzioni, concepito per i single, per gli studenti o per quelli che vivono in una famiglia in cui altri membri non sono vegetariani, La cucina Etica – 700 ricette vegan, di Emanuela Barbero, Alessandro Cattelan, Annalaura Sagramora, Edizioni Sonda, 2003, La cucina etica per mamma e bambino, con ricette vegan per bambini, dallo svezzamento in su, nonché per il periodo della gravidanza e allattamento, e, infine, La Cucina Diet_Etica di Emanuela Barbero, Luciana Baroni, Edizioni Sonda, 2009, in cui ogni ricetta è accompagnata da una specifica tabella nutrizionale e dai tempi per la preparazione mentre un breve commento introduttivo consiglia i migliori abbinamenti dal punto di vista nutrizionale. Anche Il cucchiaio arcobaleno, di Yari Simone Prete, Valerio Costanzia, Edizioni Sonda 2012 è un regalo perfetto e originale (qui la mia recensione per greenMe).

Cesto di prodotti vegan originali

Dalle cotolette ai wurstel, passando per gli affettati, un bel cesto di prodotti veg è quel che può fare al caso vostro. Largo ai formaggi 100% vegetali e cruelty free. Io personalmente, al pari di molti veg che conosco, in realtà non uso nessuno di questi prodotti. Ma come sfizio occasionale potrebbero essere un regalo carino da fare, soprattutto per chi per motivi di gola ha rinunciato con difficoltà a certi sapori. Potete dare un’occhiata qui, per esempio. Un’alternativa ancora migliore è quello di regalare un formaggio fatto in casa con le vostre manine (ecco la ricetta per fare il Quark di UNO Cookbook). Il fortunato vegan lo apprezzerà ancora di più!

Cosmetici cruelty free

Come fare dunque a sapere quali sono? L’unico modo è affidarsi a una lista che elenchi tutte e solo le marche che soddisfano questo requisito, come quella di VIVO – Comitato per un consumo consapevole. Qui sono elencate le aziende che aderiscono alla certificazione ICEA-LAV attraverso l’organismo di controllo ICEA; più quelle che aderiscono allo stesso Standard ma con autocertificazione gratuita direttamente presso il Comitato VIVO, gestita dalla dott.ssa Antonella de Paola, autrice del libro “Guida ai prodotti non testati su animali“. Vi sono inoltre aziende straniere i cui prodotti si trovano anche in Italia: queste possono certificarsi attraverso organismi della propria nazione, e sono elencate nel database globale gestito dalla BUAV, l’associazione antivivisezionista inglese.

Apparecchi per la cucina

Il vostro fortunato vegan sicuramente gradirà ricevere uno tra i seguenti gioielli: yogurtiera; macchina per il pane; Soyamilk maker, un utile elettrodomestico che aiuta a fare il latte vegetale in casa; un germogliatore, manuale o elettrico, per germogli freschi, freschi e auto-prodotti; un disidratatore di cibi, che utilizza un metodo antico e naturale per la conservazione dei cibi.

Buoni regalo

Che si tratti di buoni da spendere in negozi biologici (es. NaturaSì), di abbigliamento green e di cosmesi, di un corso di cucina vegan, come questo di AgireOra, o di un coupon per un ristorante vegan, ecco un altro regalo perfetto che non comporta troppo sacrificio per chi intende farlo.

Regalo “benefico”

Stando attenti a evitare collegamenti con qualsiasi azienda legate alla produzione, alla lavorazione o alla vendita di prodotti testati su animali o all’industria zootecnica, una donazione può essere un’ottima idea per Natale. Andate a colpo sicuro con rifugi e canili di comprovata serietà e trasparenza.

Abiti e accessori rigorosamente “compassionevoli”

T-shirt-vegan

No seta, pelle, camoscio, cuoio, lana, piume d’oca e inserti in pelliccia. Tutti questi prodotti possono essere sostituiti con pile, cotone ecologico, lino, viscosa, acrilico, canapa ecc. Qui una lista redatta dalla Peta di aziende vegan, di cui molte offrono il servizio di vendita online. Oppure, se avrete un po’ di pazienza, date un’occhiata a Ligneah, i cui prodotti saranno presto in vendita.

Set di spezie

Magari confezionato con le vostre manine come questo, con un set di spezie da scegliere tra peperoncino, cumino, coriandolo, zenzero, curcuma, o ancora salvia, menta, aglio, timo, alloro, maggiorana, origano, aglio, ecc. farete un figurone!

Diventa vegan anche tu

Ecco il regalo migliore che potete fare al vostro amico vegan, nonché di certo il più ambito. Ciò che il vostro amico vuole, anche se “strano”, “estremista”, “intollerante”, come spesso viene definito, è che il mondo abbandoni l’impiego di animali per il proprio piacere o per la propria convenienza. Non trovate che, alla fine, abbia piena ragione?

Buon Natale cruelty free a tutti…

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

tuvali
seguici su Facebook