Gli animali da allevamento ci amano: 12 dolcissime foto che lo provano

La maggior parte delle persone non ha il privilegio di conoscere da vicino gli animali da fattoria. O meglio, li conosce solo “a pezzi”. Una mucca è una bistecca, una punta di petto, un pacchetto di carne macinata. Un maiale è una fettina di pancetta, una cotoletta, una braciola. Un pollo è un’ala, un petto o una coscia.

Se questa categorizzazione è utile per scegliere cosa acquistare e servire a tavola, è anche un modo per allontanarci da “CHI” erano questi pezzi di carne prima di diventare tali. Pensare a un animale da fattoria come un individuo, certo, non mette tutti a proprio agio.

Eppure, anche loro, proprio come gli animali domestici che coccoliamo ogni giorno, hanno personalità distinte, simpatie, antipatie e desideri. E se dessimo loro la possibilità di farlo, saprebbero mostrarci tanto amore come i nostri amati cani e gatti.

Non ci credete? Date un’occhiata alle foto qui sotto. Ognuna ci rivela due elementi chiave: 1, che gli animali da allevamento possono mostrare una quantità infinita di amore, e 2, che possiamo scegliere di restituire loro lo stesso amore e affetto con le nostre scelte di vita. Ad esempio, scegliendo di non mangiarli. Non è meraviglioso?

mucca

mucca4

mucca8

mucca7

mucca6

mucca12

mucca11

mucca9

mucca10

mucca3

mucca2

Fonte e foto

Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook