Dog Park 100Zampe: Roberto Marchesini nell’area riqualificata dai cittadini per l’ambiente e per i cani

b2ap3_thumbnail_vivi-parco2.jpg

Chi l’avrebbe mai detto. Solo tre mesi fa l’impresa che volevamo realizzare ci sembrava impossibile. Riqualificare il parco del nostro quartiere e realizzare un’area cani che fosse diversa da un semplice luogo recintato, sognando un luogo che potesse divenire un presidio di educazione civica e cinofila. Solo tre mesi fa eravamo uno sparuto gruppo di cittadini che, rastrelli, pinze e sacchi alla mano, si sono messi a raccogliere ogni sorta di rifiuto, comprese siringhe e deiezioni umane, a tagliare erbacce e rovi, a districarsi tra le mille maglie della burocrazia italiana (QUI LE FOTO DEI LAVORI).

Da allora è passato poco tempo, ma siamo già diventati molti, moltissimi, tutti uniti dalla voglia di riprenderci la città e fare del bene agli animali e alle persone, mentre il nostro progetto continua a crescerci tra le mani. Ci ritroviamo così, davvero inaspettatamente, a ospitare Domenica 14 Settembre, Roberto Marchesini, etologo, scrittore e fondatore della Siua, la Scuola di Interazione Uomo-Animale con cui ci siamo affiliati. Il Professor Marchesini sarà al Dog Park 100Zampe, tra Viale della Primavera e Via Ferraironi, a partire dalle 19,30. Durante l’evento, ospitato nello spazio 100Acri, verrà distribuito gratuitamente il libretto Well Being.

b2ap3_thumbnail_marchesini-14-settembre.png

Ecco il nostro piccolo miracolo. Dove c’erano rifiuti, siringhe ed erbacce oggi c’è un’area recintata con un prato pulito, alberi potati e bellissime aiuole realizzate dal recupero di vecchi pneumatici. Al suo interno, grazie all’aiuto di un nutrito gruppo di educatori cinofili volontari, verrà promossa una buona relazione uomo-cane che rispetti le esigenze di benessere dell’animale, sia dal punto di vista fisiologico che mentale, secondo un approccio cognitivo zooantropologico. L’area è pubblica ed è stata realizzata grazie alla collaborazione con il V Municipio del Comune di Roma (Ufficio Giardini, Assessorato Ambiente e Lavori Pubblici). E ha anche ricevuto la visita di un riccio e di un rospo!

Tra gli obiettivi dell’Associazione ci sono anche quelli di sensibilizzare ed educare alla partecipazione civica e alla tutela del bene comune, sviluppare pratiche di vita ambientalmente sostenibili ed economie alternative, facilitare l’integrazione sociale di fasce socialmente svantaggiate, tutelare gli animali attraverso la creazione di una coscienza animalista e promuovere la cultura antispecista, dei diritti e dell’emancipazione degli animali.

L’incontro con Marchesini sarà preceduto da due importanti eventi. Sabato 13 Settembre alle 17,00 si svolgerà un incontro conoscitivo tra i proprietari dei cani e gli educatori cinofili volontari, mentre proprio domenica 14 Settembre, alle ore 17,00, verranno realizzati dei lavori di pulizia e di abbellimento dell’area, dalla realizzazione di attrezzi di dog mobility con materiale da recupero alla pittura di cancelli e muretti.

b2ap3_thumbnail_volantino-100zampe-13-settembre.png

Il programma seguirà, poi, domenica 21 Settembre alle ore 17,00, con un incontro con la dottoressa Silvia Gorretta, medico veterinario, sulle principali parassitosi del cane, un rischio sanitario per i quattro zampe e potenziale rischio zoonosico per i bipedi con cui convivono.

Si terrà, invece, il 28 Settembre, l’inaugurazione ufficiale del Dog Park 100Zampe e del progetto che le gravita intorno, insieme a una mostra fotografica dal basso e partecipativa, realizzata dagli stessi proprietari di cani. Saranno presenti gli assessori all’Ambiente, Giulia Pietroletti, e ai Lavori Pubblici, Stefano Veglianti, e il Presidente Giammarco Palmieri del V Municipio, oltre alla Presidente dell’Asta Susanna Cenni, agli educatori della Siua e ad Amedeo Trolese e Luciano Ventura del Circolo Città Futura di Legambiente, che fin dall’inizio hanno sostenuto l’iniziativa. È stata invitata anche l’assessore all’Ambiente del Comune di Roma Estella Marino.

Mi auguro che tutti questi appuntamenti siano l’occasione giusta per raccontare un nuovo modo di gestire il verde e sensibilizzare i proprietari di cani, attraverso la collaborazione tra cittadini, professionisti e istituzioni. Non è solo un atto di generosità̀, ma una convinzione che stiamo maturando: se non cooperiamo, se non collaboriamo tra di noi, non ci si muove. E invece bisogna farlo, per l’ambiente e per i nostri animali!

P.S.: il consiglio per chi vuole partecipare a tutti gli eventi organizzati è quello di non portare con sé i propri cani, per evitare loro stress da sovraffollamento nell’area ed essere liberi di seguire le attività con maggiore libertà.

Qui l’evento su Facebook

Per informazioni scrivere a [email protected]

100ZAMPE è su Facebook

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook