“Caro babbo Natale”: ecco 5 desideri per gli animali che vorrei trovare sotto l’albero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Caro Babbo Natale, quest’anno non portarmi niente. In cambio, per favore, vorrei un mondo in cui gli animali siano felici, liberi, rispettati e tanto amati”. Questo avrei scritto se avessi potuto svegliarmi di nuovo bambina. Se avessi avuto la possibilità di vedere ancora un desiderio realizzato la mattina di Natale, dopo aver aspettato tutta la notte l’arrivo dell’uomo grassoccio vestito di rosso, piena di speranza.

Ecco quali sono, Babbo Natale, i 5 desideri per gli animali che vorrei vedere realizzati la mattina di Natale:

  1. Vorrei l’abolizione della vivisezione, che tutti gli animali usati nei laboratori ritrovassero la libertà e la dignità che spettano loro di diritto e che le persone inizino a fare una spesa solo cruelty free.
  2. Vorrei che tutti gli allevamenti fossero per sempre cancellati dalla faccia della terra, perché gli animali non sono né cibo, né pellicce, né cavie, né oggetti da utilizzare a proprio piacimento.
  3. Vorrei l’abolizione della caccia, la difesa della fauna e la conservazione dell’ambiente
  4. Vorrei leggi più severe che tutelino gli “altri” abitanti del nostro splendido pianeta e una politica più impegnata, più attenta alla lotta per la salvaguardia degli animali.
  5. Vorrei che tutti i bambini fossero educati, dalle scuole e dalle famiglie, all’amore e al rispetto per le altre creature

Sarebbe bello potersi addormentare ancora una volta, come facevo da piccola, e sapere che in quella notte così speciale almeno uno dei miei desideri si sarebbe avverato, materializzandosi sotto l’albero nel salotto di casa.

Sarebbe bello rendere reale il rispetto totale per le caratteristiche etologiche e per la libertà di tutti gli animali, combattendo ogni tipo di abuso e sfruttamento, che sia per uso alimentare, per l’abbigliamento o per il business del divertimento.

Sarebbe bello svegliarsi la mattina di Natale e scoprire che tutte le gabbie, dentro e fuori di noi, sono state finalmente aperte.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook