Cake design vegan: come trasformare le ricette tradizionali dei cupcake

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

CAKE DESIGN VEGAN. Perché un vegano non potrebbe realizzare pasta di zucchero, marzapane e cupcake? Trasformare le ricette tradizionali dei cupcake che si trovano su internet o sui libri di cucina in una versione più sana e naturale, senza uova e latticini, non solo è possibile, ma è anche alla portata di tutti.

Come fare? Per imparare a realizzare decorazioni per dolci e cupcake adatti anche a vegetariani e vegani la cake designer di fama internazionale, Barbara Perego, e lo chef di Vegolosi.it, Cristiano Bonolo, terranno un corso martedì 22 ottobre, dalle 17.30 alle 21.30, presso la sede dell’Associazione Arte e Tavola, in via Caroli 6, a Milano,

Il pomeriggio sarà articolato in due momenti distinti. Dalle 17.30 alle 19.30 Cristiano Bonolo spiegherà tutte le tecniche per realizzare in casa, in maniera facile e divertente, pasta di zucchero, marzapane e cupcake vegan. A seguire, Barbara Perego spiegherà come modellare la pasta di zucchero.

A tutti i partecipanti saranno consegnati l’attestato di frequenza al corso, le ricette e i dolci decorati realizzati durante il pomeriggio. Per partecipare non sono richieste abilità particolari, ma solamente “passione, fantasia e tanta voglia di imparare. “Sin da piccolo sono cresciuto preparando torte tradizionali per la mia famiglia. Perché scegliere la pasticceria naturale con dolci senza latte, uova e burro? Per stimolare la voglia di sperimentare e creare mantenendo, però, una maggiore attenzione alla propria salute”, spiega Cristiano Bonolo.

Barbara Perego

Le iscrizioni sono a numero chiuso, per un massimo di 10 persone. Il corso ha un costo di 120 euro, inclusivi dell’iscrizione all’Associazione Culturale Arte e Tavola. Per chi si iscriverà entro mercoledì 16 ottobre attraverso la pagina Facebook di Vegolosi.it è previsto uno sconto di 20 euro.

Sicuramente la cifra più che dolce potrà sembrare salata. È un periodo di crisi per tutti, ahinoi. Ma se serve ad arrivare a realizzare un capolavoro come quella torta della sposa cadavere, beh, l’investimento è più che motivato. E, comunque, è una buona occasione per ricordare che i dolci veg, buoni e belli quanto quelli tradizionali, sono un modo goloso per continuare a manifestare il proprio amore verso gli animali. E la pasticceria lo è ancora di più!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook