Bambini a tavola: il simpatico galateo che premia la fantasia

b2ap3_thumbnail_bambini-a-tavola.jpg

Oggi lo so, vado davvero off-topic, tanto più che io di bimbi non ne ho. Se però avessi un piccolo bipede a gironzolare tra le gonnelle (oltre che alle mie codine e vibrisse), vorrei che mangiasse proprio così, come scrive la mitica Enrica Tesio, geniale autrice del blog ‘Ti Asmo’ e mamma di due bambini.

Perché se è vero che ci hanno sempre insegnato che “non si gioca con il cibo“, è anche vero che è proprio grazie alla fervida immaginazione dei bimbi e alla loro fantastica capacità di sperimentare (anche a tavola) che il mondo è un posto migliore… L’invito non può che essere, quindi, quello di ripensare al momento del pasto, rendendolo divertente, oltre che educativo.

L’etica e il rispetto per l’ambiente e gli animali, infatti, partono proprio dalla tavola, ma tutto si può insegnare in maniera scherzosa, libera e naturale. Quindi, ricordate: “la pagnotta va aperta e svuotata: la crosta è lo scarto, la mollica è a tutti gli effetti l’unica parte commestibile del pane”…

E siccome siamo contrari agli sprechi, la crosta, ahinoi, toccherà a mamma e papà 🙂

bonton-grande.jpg

Per scaricare e appendere al frigo il bellissimo disegno di Burabacio.it clicca qui

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook