Animal Instinct

Lilli, cagnolina lasciata in strada a Roma vittima dell’esubero dei canili comunali

b2ap3_thumbnail_lilli.jpg

E’ stata trovata per strada, magra e spaventata. Ha rischiato di farsi investire più volte finché non è stata recuperata. Si tratta di una cagnolina sfortunata, la cui storia è uguale a quella di tanti altri cani, ma allo stesso tempo diversa.Lilli, infatti, sarebbe dovuta rimanere in strada. Purtroppo non era microchippata e nei canili i cani non entrano più se non hanno ferite o non sono morsicatori.

Sì, avete capito bene. È quanto denuncia l’associazione EARTH. Ed è quanto ha vissuto sulla propria pelle la guardia scelta Maura Casadei. Ma partiamo dall’inzio. Una telefonata nella serata di domenica 07 luglio al cellulare di reperibilità dell’associazione EARTH ha messo in moto l’ufficio legale. Una cittadina, avendo trovato una cagnolina vagante spaesata in strada nella zona Est di Roma, nel quartiere di Torre Angela, ed avendo appurato che la stessa non era in grado di riconoscere i pericoli del traffico, attraversando senza precauzioni alla ricerca di un luogo sicuro dove nascondersi rischiando più volte di essere investita, ha chiamato i vigili perché la piccola fosse soccorsa.

Non ricevendo riscontri positivi, ha contattato le guardie zoofile. Maura si è recata sul posto, chiamando nel contempo il veterinario ASL in servizio di reperibilità. Nulla di strano fin qui: è quanto stabilito per la cattura dei cani vaganti su Roma in orario di chiusura del Canile Sanitario “la Muratella”.

Da questo momento in poi, però, Maura e l'associazione Earth raccontano l’inizio di quella che definiscono una vera e propria omissione. Il veterinario della ASL giunto sul posto avrebbe riferito di non poter autorizzare la cattura di cani che non siano “feriti o mordaci” per effetto della sospensione della delibera 148 che disponeva il trasferimento dei cani in esubero dal canile sanitario “La Muratella” ai canili in convenzione.

La disposizione scritta dalla ASL RMD ed inviata al Comune di Roma recita:

“Ad oggi, per quanto ripetutamente sollecitato e diffidato non è stato ridotto il numero dei cani presenti nelle strutture di ricovero autorizzate per ospitare un massimo di 219 animali nei box destinati a rifugio e 80 nei box destinati a quarantena sanitaria”….non è stato liberato dagli animali ristretti in angusti ed inappropriati carrelli il corridoio centrale….pertanto…. considerato che l’eccessivo numero di animali…costituisce un serio rischio per l’insorgenza di patologie infettive….anche mortali… Si dispone l’immediato blocco degli accessi.... ”.

“E’ inammissibile e vergognoso che, soprattutto in periodo estivo, il Comune non abbia immediatamente posto riparo alla vergogna dei canili sovrappopolati e inadeguati e che si sia preferito interrompere un servizio regolamentato dalle leggi nazionali e regionali” dichiara Valentina Coppola, presidente di EARTH, “ secondo le disposizioni vigenti i cani vaganti vengono lasciati in strada e pazienza se vengono investiti o muoiono di fame e di sete. EARTH invierà oggi stesso denuncia penale nei confronti del Sindaco e dell’Assessore Marino per interruzione di pubblico servizio e maltrattamento di animali”.

b2ap3_thumbnail_lilli2.jpgb2ap3_thumbnail_lilli4.jpg

Intanto Lilli, che è una taglia media contenuta, ha urgente bisogno di una casa! E' buonissima, affettuosa e sa comportarsi. Diamole la possibilità di una vita felice. Se non potete adottarla, almeno condividete.

Per info e adozioni scrivere a [email protected] o telefonate ad uno dei seguenti numeri:

3939143758

3929602399

tuvali 320 a

TuVali

+ di 130 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

donnapop

Segui DonnaPOP

Il magazine femminile che trascina nell'arena i trend del momento!

I Regali della Natura: un libro per creare e diver...
Andar per erbe spontanee: il finocchio marino
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 16 Febbraio 2019
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram