Ananas: buono e benefico per la salute, ecco perché

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ananas è uno dei frutti più amati per il suo sapore dolce e la sua capacità di idratare il corpo quando più ce n’è bisogno grazie all’alta percentuale di acqua di cui è composto. Purtroppo non è tipico del nostro territorio e per arrivare sulle nostre tavole deve fare molti chilometri ma si può ovviare a questo problema provando a coltivarlo da soli, leggete qui come.

L’ananas è davvero molto ricco di sostanze utili al nostro organismo, vediamo allora quali sono i principali benefici che apporta:

1. Sostiene il sistema immunitario

Questo frutto contiene vitamina C (acido ascorbico), fondamentale per mantenere forte e vitale il sistema immunitario oltre che per combattere i radicali liberi, far sì che ferite o ustioni possano rimarginarsi in fretta e contribuire all’assorbimento del ferro.

2. Aiuta a rafforzare le ossa

L’ananas contiene calcio, minerale essenziale per rafforzare le “fondamenta” del nostro corpo, le ossa, contribuendo a prevenire malattie come l’artrite e l’osteoporosi. Questo frutto poi contiene anche manganese, sostanza che il nostro corpo utilizza in piccole dosi, ma anch’essa di fondamentale importanza per la buona salute non solo delle ossa ma anche del tessuto connettivo.

3. Migliora la digestione

L’ananas contiene bromelina, enzima utile a digerire le proteine. Si trova in particolare nel gambo, ovvero la parte dura interna che andrebbe consumata insieme al resto del frutto. La maggior parte degli integratori a base di ananas, infatti, sono ricavati proprio dai gambi di questo frutto che hanno una quantità più elevata di principi attivi. La bromelina, tra l’altro, migliora la circolazione e ha proprietà antinfiammatorie, per questo si usa anche in caso di bronchiti, tosse e catarro.

4. Regolarizza il sistema gastrointestinale

Grazie alla presenza di fibre, l’ananas aiuta a regolarizzare le funzioni intestinali. In questo modo il corpo si può liberare più facilmente dalle scorie accumulate che al contrario se ristagnano nell’intestino possono creare grossi problemi e farci ammalare.

5. È povero di grassi e calorie

L’ananas è buono, è fresco, idrata e rimineralizza (oltre alla vitamina C e al calcio, infatti, contiene anche betacarotene, potassio e fosforo) apportando però pochissimi grassi e calorie. Il suo consumo è quindi consigliato a chi è a dieta grazie anche al fatto che si tratta di un valido alleato per combattere ritenzione idrica e cellulite!

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

LEGGI ANCHE:

– Avocado: un frutto ricco di benefici per salute e bellezza

Io non capisco la gente…che non ci piacciono i fichi!

Datteri: veri e propri remineralizzanti naturali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook