Il caffè come tintura naturale dei capelli

immagine

Avete mai sentito parlare del caffè come soluzione per tingere i capelli? Bene ecco qui svelato un piccolo segreto naturale: la maggior parte delle tinte altera la struttura capillare che col tempo spegne la chioma rendendola opaca, ma fortunatamente ci viene in aiuto la natura a risolvere i nostri problemi di bellezza...

cosa serve:

caffè espresso forte

aceto bianco

Il caffè sappiamo essere un energizzante con effetti disintossicanti, diuretici e stimolanti e ora sappiamo anche essere un ottimo alleato di bellezza. 

Prerara tre tazze di caffè espresso forte e lascialo raffreddare. Una volta lavati i capelli fai uno sciacquo col caffè massaggiando delicatamente e fallo agire per cinque minuti. Non usare caffè istantaneo poichè contiene additivi. Ora risciacqua e procedi con l'aceto bianco ed acqua in uguale quantità che fisserà il colore rendendolo duraturo.

Alcuni studi dimostrano che le sostanze dotate di caffeina sono l'igrediente giusto per problemi di caduta dei capelli. La caffeina rafforza il follicolo pilifero che dà vita al capello tramite la cheratina.

Ovviamente utilizzare il caffè come tinta vale per coloro che hanno una chioma scura ma sarà un'attraente alternativa alle tinture chimiche.

Il caffè e l'aceto non alterano la struttura del capello ma le danno luce e vita oltre che splendidi riflessi. Puoi ripetere questa procedura ogni settimana e vedrai aumentare il tono scuro mantenendo la brillantezza naturale dato che il caffè influisce sul PH della cuticola esterna del capello chiudendola, mantiene la cappa esterna morbida e luminosa.

Inoltre consente di coprire i capelli bianchi oppure da usare in gravidanza quando sono sconsigliate le tinte tradizionali.

Importante:

per ottenere un colore molto scuro lasciare agire il caffè per 15 minuti.

eas
porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

La storia di jack in ufficio
Proroga fino al 30 aprile...la vittoria dei lavora...
 

Commenti 1

Ospite - FranciGaia il 5 Febbraio, 2016
dopo l'applicazione

Ciao!
davvero interessante grazie!
dopo l'applicazione è consigliabile fare un altro lavaggio con lo shampoo abituale per togliere l'odore dell'aceto?
Confermi che in gravidanza non dà problemi? grazie

0
Ciao! davvero interessante grazie! dopo l'applicazione è consigliabile fare un altro lavaggio con lo shampoo abituale per togliere l'odore dell'aceto? Confermi che in gravidanza non dà problemi? grazie :)
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 26 Maggio 2018
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis