Aloe vera: utilizzarla nel modo giusto

b2ap3_thumbnail_per-greenme-images_20131008-002624_1.jpg

L'Aloe è una delle mie piante preferite...ne ho di tantissime specie e resistono da molti anni alla mia incuria (non innaffiarle troppo aumenta la loro efficacia comunque...) ed agli sbalzi di temperatura, in una serra fredda in inverno e all'esterno in estate. In questi giorni una molto grande ha deciso di accomiatarsi e ho dunque dovuto utilizzare le grandi foglie prima che marcissero. Ricavare il gel curativo da queste piante è semplice, ma bisogna seguire qualche accorgimento, in particolare se desideriamo ingerirlo.

USO ESTERNO

Per prima cosa per uso esterno: in caso di scottature, foruncoli infetti, vesciche, abrasioni e ferite della pelle, il gel contenuto nelle foglie di queste piante succulente è in grado di rimarginare e contemporaneamente disinfettare la cute. Basta tagliare una foglia, ed estrarre il gel da applicare immediatamente nella zona da trattare. Oppure, se la zona da trattare è piccola e circoscritta, tagliare un pezzo di foglia e conservare il resto in frigorifero anche per una settimana, applicando la foglia stessa, tagliata a metà e dalla parte interna ed eventualmente tenendola in loco con un cerotto.

USO INTERNO: IL GEL E NON IL SUCCO!

Il gel estratto dalle foglie dell'aloe ha molteplici propietà ed è da sempre stato utilizzato per il mantenimento della salute, come una panacea per tutti i mali. Aiuta l'organismo a depurarsi dalle tossine e contiene minerali, enzimi e vitamine altamente disponibili. L'importante è assumerla fresca se la estraete dalle vostre piante, in modo da ottenere tutte le vitamine, che altrimenti andrebbero perse. La ricerca ha confermato che il gel riesce aripulire le pareti dell'intestino dai batteri e a curare le infiammazioni che spesso lo colpiscono, aiutando quindi la digestione.

Ma con attenzione:

b2ap3_thumbnail_22.jpg

Per prima cosa, quando si stacca una foglia dalla pianta, oppure la si taglia molto vicino al fusto, o ancora come ho fatto io si taglia il ciuffo intero della pianta, potrete notare che alla base si formerà qualche gocciolina di liquido gillastro: l'amaro aloe (o succo d'aloe). Questo non va assolutamente ingerito, è un forte purgante che viene raccolto dagli erboristi proprio a questo scopo, ma è sconsigliato l'utilizzo casalingo, può essere causa di urcere ed irritazioni intestinali. Quindi: eliminare sempre la base delle foglie. Questa sostanza è presente in quantità inferiore sotto tutta l'epidermide della foglia, ed è per questo probabilmente che in Sud America ed in Perù, dove ho visto centrifugare direttamente le enormi foglie per frullati beneifici da passeggio, mi hanno insegnato ad eliminare completamente anche le spine prima di centrifugarla. Ma io le foglie non le centrifugo, nè le frullo come ho sentito fare in giro, ma raschio via il gel e poi lo frullo solamente per renderlo liquido, in modo da essere sicura di non assumere l'aloina, ovvero l'amaro aloe.

Ricordate di studiare bene le piante, soprattutto prima di assumerle per via interna!

Isy

Puoi seguirmi su Facebook, google+, Pinterest oTwitter. Puoi trovarmi su Instagram come Isypedia

b2ap3_thumbnail_aloe-vera.jpg

tuvali 320 a

TuVali

+ di 130 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

donnapop

Segui DonnaPOP

Il magazine femminile che trascina nell'arena i trend del momento!

Basta con il “più”, è il momento del “meglio”. Dal...
La mia vellutata bicolore alle spezie
 

Commenti 47

Ospite - mari il 27 01 2015
Aloe

L'Aloe e' un farmacia in casa, ho la fortuna di vivere in Messico questa pianta meravigliosa la trovo in ogni angolo del mio giardino.La buccia si puede frullare tranquillamente dopo averla pulita con un panno umido, no lavata sott'acqua .Quando la stacco dalla pianta la lascio scorrere per alcune ore coperta al buio perche' rilasci la aloina.Eccetto in gravidanza che va usata sotto controllo medico, l'Aloe se trattata bene e' una pianta miracolosa.Quando piove non va usata se no dopo minimo tre giorni.Raccoglierla al mattino presto e trattarla in ambiente fuori dalla luce.Va guardata in frigo o congelata a pezzetti con tutta la buccia, si riscongela sempre al buio e dopo togliendo la buccia vedrete che rilascera' un'altro poco di aloina .Mi aiuto con un colino di modo che quando la prendo di aloina non ne ha quasi piu'.C'e' un libro di padre Romano Zago che parla dell'Aloe da conservare con miele puro grappa o tequila.Seguito alla lettera mi sono quasi spariti i nodi alle corde vocali.L'aloe va usata per periodi non continuamente.Diffidate di molti prodotti in commercio sono letteralmente contaminati da altro e sono poco naturali.Saludos de Mexico!

1
L'Aloe e' un farmacia in casa, ho la fortuna di vivere in Messico questa pianta meravigliosa la trovo in ogni angolo del mio giardino.La buccia si puede frullare tranquillamente dopo averla pulita con un panno umido, no lavata sott'acqua .Quando la stacco dalla pianta la lascio scorrere per alcune ore coperta al buio perche' rilasci la aloina.Eccetto in gravidanza che va usata sotto controllo medico, l'Aloe se trattata bene e' una pianta miracolosa.Quando piove non va usata se no dopo minimo tre giorni.Raccoglierla al mattino presto e trattarla in ambiente fuori dalla luce.Va guardata in frigo o congelata a pezzetti con tutta la buccia, si riscongela sempre al buio e dopo togliendo la buccia vedrete che rilascera' un'altro poco di aloina .Mi aiuto con un colino di modo che quando la prendo di aloina non ne ha quasi piu'.C'e' un libro di padre Romano Zago che parla dell'Aloe da conservare con miele puro grappa o tequila.Seguito alla lettera mi sono quasi spariti i nodi alle corde vocali.L'aloe va usata per periodi non continuamente.Diffidate di molti prodotti in commercio sono letteralmente contaminati da altro e sono poco naturali.Saludos de Mexico!
Clorofilla il 27 01 2015

Grazie Mari!

0
Grazie Mari! :D
Ospite - mari il 27 01 2015

Come e'stato piu' volte scritto prima di me, ripulirla bene dalle spine.

1
Come e'stato piu' volte scritto prima di me, ripulirla bene dalle spine.
Ospite - antonio il 19 03 2015

Salve,
ho letto che è efficace per contrastare la psoriasi. Potete darmi conferma? C'è qualcuno che ha lo stesso problema e l'ha usata? Grazie

0
Salve, ho letto che è efficace per contrastare la psoriasi. Potete darmi conferma? C'è qualcuno che ha lo stesso problema e l'ha usata? Grazie
Il gel dell'aloe è ottimo per contrastare la psoriasi

ciao Antonio,
si il gel dell'aloe è eccellente per contrastare la psoriasi e tutte le patologie della pelle. conosco molte persone che si sono trovate e si trovano molto bene utilizzando i migliori prodotti a base di aloe vera gel, sia da bere che da appolicare per uso topico sulla parte interessata. se ti va scrivimi sarò felice di rispondere a tutte le tue domande

0
ciao Antonio, si il gel dell'aloe è eccellente per contrastare la psoriasi e tutte le patologie della pelle. conosco molte persone che si sono trovate e si trovano molto bene utilizzando i migliori prodotti a base di aloe vera gel, sia da bere che da appolicare per uso topico sulla parte interessata. se ti va scrivimi sarò felice di rispondere a tutte le tue domande
Ospite - nicola il 15 04 2015

Salve, io uso giornalmente aloe e prodotti a base di aloe vera, se volete la migliore aloe che c'è in giro, privo di aloina, e con principio attivo stabilizzato a freddo tramite vitamina c ed è, contattami pure, vi lascio la mia mail.
[email protected]

0
Salve, io uso giornalmente aloe e prodotti a base di aloe vera, se volete la migliore aloe che c'è in giro, privo di aloina, e con principio attivo stabilizzato a freddo tramite vitamina c ed è, contattami pure, vi lascio la mia mail. [email protected]
Ospite - Riccardo il 15 04 2015
Aloe Vera Gel un vero toccasana!

Complimenti per l'articolo!
Il gel dell'aloe un vero toccasana. In famiglia usiamo numerosi prodotti con gel di aloe vera e siamo veramente soddisfatti. Mia madre e mia sorella sono hanno anche eliminato i sintomi del reflusso gastroesofageo.

1
Complimenti per l'articolo! Il gel dell'aloe un vero toccasana. In famiglia usiamo numerosi prodotti con gel di aloe vera e siamo veramente soddisfatti. Mia madre e mia sorella sono hanno anche eliminato i sintomi del reflusso gastroesofageo.
Ospite - Daniela il 10 05 2015
ma come si estrae il gel ?

Salve ,
molto interessante, ma ..... come si estrae il gel ? me lo puoi dire passo passo grazie Dany

0
Salve , molto interessante, ma ..... come si estrae il gel ? me lo puoi dire passo passo grazie Dany
Clorofilla il 19 05 2015

Ciao Daniela, basta tagliere le folgie come vedi nell'ultima foto in basso, eliminare la boccia con un coltello affilato e otterai il gel semplicemente asportando la parte trasparente e frullandola o schiacciandola.

0
Ciao Daniela, basta tagliere le folgie come vedi nell'ultima foto in basso, eliminare la boccia con un coltello affilato e otterai il gel semplicemente asportando la parte trasparente e frullandola o schiacciandola.
Ospite - Matilde il 19 05 2015
ciao

Ciao Isy quindi dopo averla spellata, frullo e bevo? Nature oppure devo diluirla?

0
Ciao Isy quindi dopo averla spellata, frullo e bevo? Nature oppure devo diluirla?
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 19 Febbraio 2019
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram