I silos abbandonati a Montréal si trasformano in palestra

b2ap3_thumbnail_silos-montreal-500x300.jpg

Nella città di Montréal è stato realizzato un originale progetto di recupero edilizio, all’interno di un più ampio intervento di rivitalizzazione urbana del quartiere di Southwest. Il vecchio zuccherificio Redpath, ormai in disuso, è stato trasformato dagli architetti dello studio Smith Vigeant in una palestra di arrampicata su roccia. La bonifica e il riuso dei vecchi siti industriali, specialmente se si trovano all’interno del le città, rappresentano un problema attuale in tutto il mondo occidentale e anche nel nostro paese. Questo progetto è un esempio di come sia possibile valorizzare siti di questo tipo, trasformandoli per accogliere nuove funzioni e allo stesso tempo mantenere la memoria del passato industriale.

b2ap3_thumbnail_silos-montreal-2-500x300.jpg

All’esterno l’impianto ha mantenuto tutte le caratteristiche di edificio monolitico ed industriale, mentre l’interno è stato completamente rivoluzionato per soddisfare le esigenze degli sportivi.

b2ap3_thumbnail_silos-montreal-7-500x300.jpg

I silos esistenti sono stati trasformati in pareti rocciose artificiali per le arrampicate. Le pareti sono state dipinte di bianco così da ricordare ai visitatori la funzione originaria di produzione dello zucchero, mentre le prese per l’arrampicata multicolori danno un tocco dinamico all’ambiente interno. L’edificio metallico è dotato di grandi finestre affacciate su un giardino esterno, che garantiscono un’abbondante apporto di luce naturale all’interno ed un comfort ottimale.

b2ap3_thumbnail_silos-montreal-4-500x300.jpg

b2ap3_thumbnail_silos-montreal-6-500x300.jpg

foto © STÉPHANE BRUGGER

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook