@Michele Lapini/Eikon studio

Frasi e citazioni d’autore da Nord a Sud: le luminarie di Natale ai tempi del Covid accendono la speranza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tornano le luminarie natalizie in tutta Italia a portare un po’ di luce e speranza in un periodo così buio come quello che stiamo vivendo. Diversi i comuni italiani che hanno scelto di abbellire le vie con frasi di artisti che hanno fatto la storia del nostro Paese.

A Roma, in via del Corso, è apparso un cielo stellato, lungo circa 1.500 metri, con una serie di scritte luminose con versi e citazioni celebri che raccontano la capitale attraverso la voce dei suoi poeti e del suo popolo. Da Orazio a Goffredo Mameli, da Ennio Morricone a Federico Fellini, passando per i rappresentanti della romanità più autentica come Gabriella Ferri, Lando Fiorini, Antonello Venditti, Nino Manfredi e Alberto Sordi.

roma-luminarie

@Fracassi-Gabrielli/Ag. Toiati

Non può mancare un omaggio all’indimenticabile Gigi Proietti, recentemente scomparso. Si è scelto di ricordare l’attore romano con una sua frase storica: “A coso, Roma è sintesi de tutto”. Il tutto è stato realizzato dal gruppo Acea con le più moderne tecnologie di illuminazione a basso impatto ambientale.

Anche a Bologna si respira una magica atmosfera natalizia già dalla scorsa settimana. A portare una ventata di speranza in via d’Azeglio sono le splendide luminarie con i versi della canzone “Futura” di Lucio Dalla. E forse mai come quest’anno abbiamo avuto bisogno di guardare al futuro con un po’ di ottimismo.

futura-bologna

@Michele Lapini/Eikon studio

Bologna ha voluto omaggiare anche l’immenso maestro Ezio Bosso che è stato parte di questa città, dove ha lavorato e vissuto con passione. Per ricordarlo la Fondazione Rusconi, che negli ultimi anni ha curato la realizzazione delle luminarie di Natale coinvolgendo i commercianti, ha addobbato via Petroni con delle luci con una chiave di violino, due note e la frase “La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare. Ezio Bosso”.

“Abbiamo deciso di celebrare la figura del maestro Ezio Bosso e l’importanza della sua eredità e dei profondi valori che ci ha lasciato – spiega Ivano Ruscelli, presidente della Fondazione Rusconi –. Vogliamo quindi ricordarlo con una frase che ripeteva spesso: ‘la cosa più importante che ci insegna la musica è l’ascolto’. In un’epoca caratterizzata dal frastuono e dalla chiusura nelle proprie ragioni, ci è parso un atteggiamento di cui si avverte oggi particolare necessità”.

A Trento, invece, sono state installate delle caratteristiche nelle aree più centrali della città con delle frasi famose di canzoni popolari in dialetto trientino, scritte con l’impiego dei tubi a led.

luminarie-trento

@L’Adige.it

Anche Napoli si prepara al Natale. Quest’anno a fare luce nella città ci penseranno frasi di speranza e solidarietà, proiettate sui monumenti e palazzi. Inoltre, sulle facciate delle chiese e degli edifici storici compariranno le citazioni di personaggi celebri come Totò, Pino Daniele e Massimo Troisi. Saranno 21 in tutto i luoghi che brilleranno in diversi quartieri, dal Vomero fino a San Giovanni a Teduccio.

Fonte: Twitter/Il Resto del Carlino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook