@ OleksiiHrecheniuk/123rf.com

Nel week end ripulisci la tua spiaggia preferita, riempi il sacco di rifiuti e contribuisci così a difendere il mare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Legambiente lancia  un grande evento di mobilitazione per la tutela del mare in previsione della vicina stagione balneare. Il prossimo weekend (14-15-16 maggio) si potrà contribuire alla pulizia delle spiagge italiane da soli o in compagnia.

Il mare è uno degli ecosistemi più provati dall’azione umana e dalla presenza dei rifiuti: si stima infatti che ogni anno finiscano degli oceani dalle 8 alle 12 tonnellate di spazzatura. In pratica, come se ogni minuto un camion portarifiuti riversasse a mare il proprio contenuto. Il nostro Mar Mediterraneo (che costituisce solo l’1% della superficie dei mari) detiene purtroppo un triste record: è la sesta area per accumulo di rifiuti a livello mondiale. Ancora più triste è pensare che sia anche uno dei luoghi maggiormente ricchi di biodiversità e che quindi andrebbe doppiamente tutelato.

Leggi: Le “spiagge di plastica” di Bali dove al posto della sabbia appaiono muri di rifiuti

Secondo i volontari di Legambiente, la maggior parte dei rifiuti raccolti sulle spiagge (ben 81%) è costituita da plastica – il materiale più pericoloso e più difficilmente degradabile nell’ambiente. Per questo l’associazione ambientalista promuove per il prossimo weekend un’azione massiva di pulizia delle spiagge del nostro bel paese: un momento per sensibilizzare la popolazione (ma anche gli organi di governo) a fare qualcosa in più per l’ambiente, ma anche a investire tempo e risorse nel recupero dei materiali e nella salvaguardia dell’ecosistema marino.

legambiente

La locandina dell’evento (Credits: Legambiente.it)

Per partecipare all’evento basta recarsi presso una delle tantissime spiagge del nostro paese (da soli o approfittando degli eventi promossi a livello locale) e riempire un sacco di rifiuti. Scattando una foto della propria partecipazione all’evento e condividendola su Instagram (taggando @Legambiente e usando l’hashtag dell’evento #CiPiaciUnSacco) si potrà diffondere il messaggio positivo. 

Fonte: Legambiente

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook