Perché Facebook sta bloccando il tuo account

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche voi nei giorni scorsi avete notato che Facebook ha bloccato le condivisioni sul vostro account? No, non è colpa di un disservizio

Ecco il carrello smart per la spesa

Anche voi nei giorni scorsi avete notato che Facebook ha bloccato le condivisioni sul vostro account? No, non è colpa di un disservizio ma di una scelta mirata del social network. Ecco quando si applica

Negli ultimi giorni, molti utenti hanno notato e segnalato un problema. Al momento di condividere un post su Facebook è apparso questo messaggio:

Il tuo account è momentaneamente soggetto a restrizioni. Ti è stato temporaneamente impedito di condividere link. La restrizione durerà fino alla seguente data: …..

Cosa sta accadendo

Di fatto, ad alcuni utenti e anche ad alcune pagine è stato impedito di pubblicare dei contenuti. Un vero e proprio blocco di contenuti che ha diviso la rete, tra teorici del complotto che hanno subito chiamato in causa la censura e utenti che invece pensavano al solito #facebookdown. Ma a insospettire è stato il fatto che il blocco coinvolgesse contemporaneamente un gran numero di persone e pagine.

In realtà, a fornire una spiegazione è proprio Facebook, tramite il suo regolamento in cui si legge:

Imponiamo limitazioni volte a prevenire l’uso improprio delle nostre funzioni e a proteggere gli utenti da spam e intimidazioni. Ad esempio, se qualcuno invia molti messaggi a persone con cui non ha stretto amicizia, può ricevere un avviso o un blocco temporaneo che gli impedisce di inviare messaggi. Le limitazioni si basano su elementi diversi, come la velocità e la quantità, ma non possiamo fornire ulteriori informazioni sui limiti in vigore. 

In altre parole, le limitazioni imposte da Facebook sono legate a un determinato comportamento da parte degli utenti, ecco perché non riguardano tutti. Il problema sarebbe dunque la condivisione di troppi contenuti in un periodo di tempo molto limitato. In quel caso, il social agito network agisce automaticamente considerando come spam il contenuto “in eccesso”.

Se è successo anche a voi, non potete fare altro che attendere che le restrizioni imposte sul vostro account vengano rimosse.

Fonti di riferimento: Regolamento Facebook

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook