Anche Google celebra le donne del mondo con un doodle (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche Google celebra la Festa della donna. Per l'8 marzo 2016, il colosso informatico ha ideato un nuovo doodle pensato per celebrare le donne del mondo che occupano i campi lavorativi più disparati, dalle ingegneri alle educatrice

Anche Google celebra la Festa della donna. Per l’8 marzo 2016, il colosso informatico ha ideato un nuovo doodle pensato per celebrare le donne del mondo che occupano i campi lavorativi più disparati, dalle ingegneri alle educatrice.

Utilizzando l’hashtag #OneDayIWill, letteralmente “Un giorno lo farò”, Google festeggia il gentil sesso invitandolo a realizzare i propri sogni, perché se si sogna qualcosa si deve avere la possibilità e il diritto di provarci.

Per questo doodle, Google ha fatto il giro del mondo, visitando 13 città e chiedendo a 337 donne di completare la frase “Un giorno sarò …”.

Crediamo nel tuo futuro quanto ci credi tu. Per questa Giornata internazionale della donna, condividi il tuo sogno con il resto del mondo usando l’hashtag #OneDayIWill: è il primo passo per conquistare ciò che vuoi.”

Da San Francisco a Rio de Janeiro, passando per Città del Messico, Lagos, Mosca, Il Cairo, Berlino, Londra, Parigi, Jakarta, Bangkok, Nuova Delhi e Tokyo, le donne incontrate da Google per il video compongono un mosaico eterogeneo di personalità, età e provenienza. E le loro aspirazioni, spiega Mountain View, sono altrettanto varie.

doodle donna

doodle festa donna

doodle donna2

Il risultato è questo bel filmato:

“Abbiamo chiesto anche ad altre personalità di partecipare, tra cui l’antropologa Jane Goodall”, al “premio Nobel Malala Yousafzai e all’attivista Muzoon Almellehan, che stanno lavorando senza paura verso un futuro in cui ogni ragazza può andare a scuolaspiega Google.

Donne che sognano un futuro più roseo e che lavorano per quello.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

FESTA DELLA DONNA: RISCOPRIAMO IL VERO SIGNIFICATO DI QUESTA RICORRENZA

MIMOSE FAI-DA-TE REALIZZATE A COSTO ZERO (O QUASI)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook