Emoji Apple sempre più inclusive: strette di mano multirazziali e uomini in gravidanza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come conservare al meglio le fragole

Sono in tutto 37 le nuove emoji che saranno rilasciate con il prossimo aggiornamento iOs dei dispositivi Apple e alcune stanno già facendo molto discutere.

Tra labbra che si morsicano in modo seducente, saluti militari, troll e dita che formano un cuore, tra le nuove emoji c’è infatti anche l’uomo in gravidanza.

L’immagine ha scatenato subito numerose polemiche e diversi utenti hanno dimostrato la loro indignazione attraverso pungenti commenti rivolti Unicode Consortium, società responsabile della creazione dei nuovi emoji.

Secondo alcuni, la società si è spinta troppo oltre e le nuove emoji sarebbero una dimostrazione del “fallimento della nostra civiltà”.

Tweet emoji Apple

In realtà, la decisione del Consortium di creare emoji in versione maschile, femminile e neutra risale già al 2019 e queste nuove faccine sono frutto degli sforzi dell’azienda di muoversi verso l’inclusione.

Tra le nuove emoji non c’è infatti solo il pregnant man, l’uomo incinto, ma anche la stretta di mano multirazziale e la mano di Fatima, dedicata agli utenti islamici.

Tweet emoji Apple

Le nuove faccine dunque assecondano semplicemente ciò che avviene nella realtà, muovendosi verso una direzione che azzera l’esclusione e la discriminazione.

Per poterle utilizzare, gli utenti Apple dovranno aspettare il rilascio dell’aggiornamento iOs 15.4 previsto per le prossime settimane.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti di riferimento: Unicode Consortium/Emojipedia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook