L’app che aiuta a riconoscere le libellule

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Libellule, insetti eleganti e davvero speciali. Anche se genericamente parliamo di libellula, ne esistono tante specie, coloratissime e dalla caratteristiche inconfondibili. Per imparare a riconoscere queste meravigliose creature è nata un'app: ODONATA - Libellule d'Italia

Ecco il carrello smart per la spesa

Libellule, insetti eleganti e davvero speciali. Anche se genericamente parliamo di libellula, ne esistono tante specie, coloratissime e dalla caratteristiche inconfondibili. Per imparare a riconoscere queste meravigliose creature è nata un’app: ODONATA – Libellule d’Italia.

Un insetto che riveste importanti significati simbolici. Secondo alcune tradizioni, la libellula è il simbolo della trasformazione e dei cambiamenti quotidiani, ma non solo. È anche un invito ad andare oltre le apparenze e cercare la propria identità.

Dalle nostre parti, la libellula è considerata il simbolo di libertà, della pace e della ricerca della verità.

Una creatura da scoprire ed imparare a conoscere. A questo proposito può essere molto utile l’app. Qui è possibile trovare una scheda per ogni specie di libellula, in cui oltre al nome scientifico, al nome comune italiano e alla la famiglia di appartenenza, si possono trovare informazioni sulle dimensioni, il periodo di volo, la distribuzione corredata da mappa, l’habitat, l’altitudine, la presenza o meno nelle liste IUCN o Direttiva Habitat e la foto del maschio e della femmina.

Non si tratta di un campo semplice e alla portata di tutti. Per questo l’app Odonata – Libellule d’Italia a corredo offre anche numerose immagini e una sezione che semplifica la terminologia.

libellula2

L’identificazione è molto semplice e consente, in base a delle scelte ad esclusione tramite foto particolareggiate e corredate da frecce identificative, di arrivare alla specie della libellula che si ha davanti” spiega l’ideatore, Alexandro Minicò.

app libellule

LEGGI anche:

Impariamo a riconoscere questi bellissimi insetti.

Clicca qui scaricare l’app da Play Google.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook