Guarda il cielo questa settimana e dovresti trovare facilmente Urano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Luna crescente e Marte, particolarmente luminoso, ci aiuteranno a individuare uno dei pianeti più sfuggenti del sistema solare: Urano

Ecco il carrello smart per la spesa

Amanti del cielo notturno, avrete un motivo in più per giorire in questi giorni. La Luna crescente e Marte, particolarmente luminoso, ci aiuteranno a individuare uno dei pianeti più sfuggenti del sistema solare: Urano. Un puntino lontanissimo, quasi invisibile.

Il cielo di gennaio ci regala un nuovo triangolo. Questa volta i protagonisti sono la Luna, fresca fresca di novilunio, Marte e Urano. Il nostro satellite naturale e il pianeta rosso saranno le nostre guide per individuare il lontano pianeta. Anche se finora è stato impossibile vederli a occhio nudo, Marte e Urano sono in congiunzione. Ma oggi e domani, anche grazie alla presenza della Luna, sarà più facile osservare il terzetto.

Per essere sicuri di vedere Urano, è meglio usare un binocolo o un piccolo telescopio ma se si vive in una zona priva di inquinamento luminoso si può tentare anche di trovarlo a occhio nudo. Impresa ardua, ma perché non provare?

urano marte luna

©The SkyLive/Online Planetarium

Come osservare il triangolo Luna – Marte – Urano

Sia oggi che domani i tre corpi celesti si troveranno nella costellazione dell’Ariete, a ridosso di quella della Balena. Urano si troverà 1,75 gradi a sud di Marte il 21 gennaio e avrà una magnitudine di +5,7, al limite della visione umana. Per fare un confronto, Marte è circa 150 volte più luminoso. Ecco perché è consigliato l’uso di uno strumento per essere sicuri di non perdere lo spettacolo. La mappa che segue mostra il cielo alle 18 sull’orizzonte Sud. La congiunzione sarà visibile fino a mezzanotte circa, quando i tre corpi celesti tramonteranno a Ovest.

marte urano luna

©Stellarium

E se non riuscissimo a trovarlo? Non disperiamo. Anche nei prossimi giorni potremo ritentare visto che Marte e Urano rimarranno vicini l’uno all’altro per le settimane a venire, ma senza la Luna come guida.

Buona visione!

Fonti di riferimento: Uai, TheSkyLive

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook