Il telescopio spaziale Webb continua a regalarci immagini straordinarie dell’Universo: ecco Giove e asteroidi con dettagli senza precedenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 12 luglio – lo sappiamo – è stata scritta la storia: il telescopio spaziale Webb ha regalato al mondo l’Universo come non lo avevamo mai visto. E continua ad emozionarci: la Nasa ha ora rilasciato alcune immagini raccolte dal potente strumento nella sua fase di messa in opera. Ecco ora Giove e diversi asteroidi con dettagli senza precedenti

Tradizioni da superare

L’Universo sarà “disegnato nuovamente”: dal 12 luglio, giorno storico per l’astronomia e la scienza tutta, il telescopio spaziale Webb ci sta mostrando l’Universo come non lo avevamo mai visto. Ecco ora Giove e diversi asteroidi con dettagli senza precedenti, un set di immagini raccolte dal telescopio nella sua fase di messa in opera. E sappiamo che non finisce qui.

Come spiega la Nasa, sulla scia del rilascio del 12 luglio delle prime immagini dal James Webb Space Telescope che hanno emozionato il mondo, vengono ora rilasciati sul Mikulski Archive for Space Telescopes dello Space Telescope Science Institute i dati del periodo di messa in servizio del telescopio.

Leggi anche: Le prime immagini catturate dal telescopio Webb sono una gioia per gli occhi e ci offrono una visione completamente nuova del cosmo

Ecco ora immagini inedite di Giove e spettri di diversi asteroidi, catturati per testare gli strumenti del telescopio prima che le operazioni scientifiche iniziassero ufficialmente, le quali dimostrano ancora una volta che Webb è davvero in grado di centrare gli obiettivi nella missione per la quale è nato, producendo immagini e spettri con dettagli senza precedenti.

Come parte della preparazione scientifica di Webb, abbiamo testato il modo in cui il telescopio segue oggetti del sistema solare come Giove – scrive la Nasa su Twitter – Webb ha funzionato meglio del previsto e ha persino catturato la luna di Giove Europa

E non solo Giove: anche altri oggetti celesti sono ormai “chiari”, come l’asteroide 6481 Tenzing catturato nel suo splendore, nonché gli spettri di luce di altri corpi celesti simili, che ormai hanno sempre meno segreti.

webb telescopio nasa giove e asteroidi

@NASA/ESA/CSA/B. Holler/J. Stansberry (STScI)

E sappiamo che non finirà qui.

È vero quello che dicono: i dati iniziano ad arrivare e non smettono di arrivare…

conclude la Nasa.

E noi non vediamo l’ora di vederli.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Nasa / Nasa/Twitter

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook