Stelle cadenti di Novembre: lo spettacolo di Tauridi e Leonidi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cielo di novembre continua a regalarci incredibili spettacoli: in attesa della più grande e luminosa Superluna degli ultimi 68 anni, e dopo averci fatto sognare con il primo picco delle Tauridi, in arrivo un altro picco delle Tauridi tra l’11 e il 12 novembre,

Ecco il carrello smart per la spesa

Il cielo di novembre continua a regalarci incredibili spettacoli: in attesa della più grande e luminosa Superluna degli ultimi 68 anni, e dopo averci fatto sognare con il primo picco delle Tauridi, in arrivo un altro picco delle Tauridi tra l’11 e il 12 novembre, in particolare la corrente nord maggiormente visibile nel nostro emisfero. E il 16 potrebbero passare sotto i nostri occhi anche le Leonidi.

La Luna certo potrebbe disturbare, come osserva l’UAI, in quanto vicina alla sua fase di piena (anzi, a poche ore dalla sua fase “super” del 14, con una visibilità dell’82% l’11 e addirittura il 97% il 16), ma un cielo sereno potrebbe comunque garantire una discreta probabilità di incontrare qualche stella cadente.

Le Tauridi infatti, in generale, non sono molto frequenti (e comunque quest’anno se ne prevedono fino a 10 l’ora), ma possono essere molto brillanti, quindi anche con una Luna particolarmente visibile, non si esclude di poterle ammirare.

Tale corrente sembra irradiarsi da un’area a pochi gradi sud ovest delle Pleiadi ed è originata da residui della disintegrazione della cometa Encke mescolati a frammenti asteroidali.

Nella mappa la porzione di cielo interessata al possibile evento, l’11 novembre alle 20 circa.

tauridi 11nov16 h21.30

Ma non consumiamo tutti i desideri, perché la notte del 16 potrebbero affacciarsi le Leonidi. Certo, la Luna al 97% di luminosità potrebbe essere molto fastidiosa, ma non si può escludere qualche stella particolarmente brillante. Guardiamo quindi tutti il cielo come nella mappa (16 novembre h 23.30 circa).

leonidi 16nov16 h23.30

E sogniamo, quello è sempre e comunque gratis.

Roberta De Carolis

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook