Sai come si vedono le stelle cadenti dallo spazio? La foto condivisa dalla Nasa è mozzafiato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La meraviglia delle stelle cadenti viste dallo spazio: la meteora immortalata dalla Stazione Spaziale Internazionale è di una bellezza disarmante!

Le stelle cadenti rappresentano uno degli spettacoli più affascinanti che ci regala Madre Natura. I più fortunati ne hanno potute ammirare diverse (esprimendo i loro desideri) e non soltanto la magica notte di San Lorenzo o nel periodo di Ferragosto.

Osservare le meteore dalla Terra, specialmente in una zona senza troppo inquinamento luminoso, è decisamente emozionante, ma vi siete mai domandati come si vedono le stelle cadenti dallo spazio? Se volete togliervi questa curiosità, dovete assolutamente dare un’occhiata al bellissimo scatto condiviso ieri sui profili social dalla Nasa.

L’immagine in questione mostra una meteora delle Perseidi, sciame meglio noto col nome di stelle cadenti di San Lorenzo. Ad immortalarla nel 2011 l’astronauta Ron Garan mentre si trovava  a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Le meteore non sono altro che meteoroidi o comete delle dimensioni di un ciottolo che entrano nella nostra atmosfera e sono tipicamente vaporizzate. – spiega la Nasa – Il bagliore verde e giallo tenue appaiono come degli strati sottili visibili sopra la Terra, che si estendono dall’immagine andando da sinistra in alto destra.

Gli atomi e le molecole sopra i 50 chilometri nell’atmosfera sono eccitati dalla luce solare durante il giorno, quindi rilasciano questa energia di notte producendo principalmente luce verde osservabile dall’orbita. Il Sole è basso sull’orizzonte mentre appare vicino a una parte di uno dei pannelli solari della Stazione nello scatto in alto a destra. Una solitaria meteora delle Perseidi compare come una striscia luminosa vicino al centro dell’immagine.⁣

A proposito di stelle cadenti, come ricordato anche dalla Nasa, il 2023 è iniziato all’insegna della meraviglia, con lo sciame delle Quadrantidi. Il picco si è registrato proprio ieri notte, ma queste splendide meteore saranno attive fino al 13 gennaio. Resta ancora qualche giorno per alzare il naso all’insù ed esprimere un desiderio!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: NASA 

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook