Il telescopio spaziale Webb cattura i “Pilastri della Creazione”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Altre incredibili ed emozionanti immagini arrivano dal telescopio spaziale Webb: stavolta sono i “Pilastri della Creazione”, dove si stanno formando nuove stelle all’interno di dense nubi di gas e polvere. Meraviglia!

Meraviglia per gli occhi (e per il cuore): il telescopio spaziale Webb ci ha regalato splendide immagini dei “Pilastri della Creazione”, dove si stanno formando nuove stelle, tra dense nubi di gas e polvere (anche se sembrano ammassi rocciosi).

A prima vista sembrano come delle immense rocce, ma in realtà sono permeabili, costituite da gas e polvere interstellari freddi che appaiono, a volte, semitrasparenti alla luce del vicino infrarosso. Erano stati fotografati per la prima volta dal telescopio spaziale Hubble della Nasa nel 1995, ma ora i dettagli sono incredibilmente di più.

Le immagini provengono dalla vasta Nebulosa dell’Aquila, che si trova a 6.500 anni luce di distanza e i dati aiuteranno i ricercatori ad aggiornare i loro modelli di formazione stellare, grazie alla possibile di ottenere conteggi molto più precisi delle stelle di nuova formazione, insieme alle quantità di gas e polvere nella regione.

Col tempo, inizieranno a costruire una comprensione più chiara di come le stelle si formano ed esplodono da queste nubi polverose nel corso di milioni di anni.

Come spiega la Nasa, le sfere rosso vivo sono le stelle nascenti, che in genere hanno punte di diffrazione e si trovano all’esterno di uno dei pilastri di polvere, mentre le linee ondulate che sembrano lava ai bordi di alcuni altri sono espulsioni di stelle che si stanno ancora formando all’interno del gas e della polvere.

Questa scena è stata fotografata per la prima volta da Hubble nel 1995 e rivisitata nel 2014, ma anche molti altri osservatori hanno osservato profondamente questa regione. Ogni strumento avanzato offre ai ricercatori nuovi dettagli su questa regione, che è praticamente traboccante di stelle.

I segreti dell’Universo sono sempre più vicini.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Nasa / Nasa/Twitter / James Webb Space Telescope/Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook