Congiunzioni e stelle cadenti “a volontà”: gli ultimi giorni di luglio saranno uno spettacolo per gli occhi e per il cuore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Luglio non si ferma e continua a regalarci emozioni in diretta dal firmamento: negli ultimi giorni del mese ogni sera sarà uno spettacolo, tra congiunzioni di pianeti visibili a occhio nudo e piogge di stelle cadenti. Occhi al cielo!

Ultima settimana di luglio imperdibile! Dal 21 al 28 del mese, infatti, il cielo darà spettacolo con congiunzioni visibili a occhio nudo e piogge di stelle cadenti. Luna-Marte, Luna-Pleaidi, e Luna Venere saranno circondate delle splendide meteore delta Aquaridi. Prepariamo i desideri!

Come spiega l’Uai, appena ammirato Plutone all’opposizione e al perigeo (spettacolo previsto il 20 luglio), il nostro satellite inizia una “passeggiata” in cielo incontrando prima Marte, poi Giove e infine le Pleiadi.

Leggi anche: Plutone, spettacolo in cielo: sarà visibile tutta la notte circondato di stelle cadenti

Il primo “bacio”, Luna – Marte, è previsto nella notte tra il 20 e il 21 luglio, quando il nostro satellite, già oltre la fase di Ultimo Quarto, si avvicina al Pianeta rosso nella costellazione dell’Ariete. E con un pizzico di fortuna potremo vedere a occhio nudo anche Giove (nella mappa il cielo del 21 luglio alle 2.00 circa).

congiunzioni e stelle cadenti luglio 2022

@Stellarium

Meno di 48 ore dopo, la Luna si troverà “immersa” nell’ammasso stellare delle Pleiadi: nella notte tra il 22 e il 23 luglio, infatti, il nostro satellite, nella costellazione del Toro, sarà “in compagnia delle Pleiadi (nella mappa il cielo del 23 luglio alle 3.00 circa, con Marte ancora visibile), ammasso stellare piuttosto “vicino” (440 anni luce), pertanto con diverse stelle visibili a occhio nudo (in città, con un cielo sereno, non è difficile riconoscere 4 o 5 stelle, ma lontano da fonti di inquinamento luminoso potremmo contarne anche 12).

congiunzioni e stelle cadenti luglio 2022

@Stellarium

Gran finale, tra le luci dell’alba del 26 luglio potremo ammirare il “bacio” Luna-Venere: sull’orizzonte orientale la sottile falce di Luna calante, nella costellazione dei Gemelli, si avvicina al pianeta Venere, dando vita ad un altro spettacolo (tempo permettendo) perfettamente visibile a occhio nudo (nella mappa il cielo del 26 luglio alle 4.30 circa).

congiunzioni e stelle cadenti luglio 2022

@Stellarium

E non finisce qui, perché tutti questi spettacoli potrebbero essere circondati di stelle cadenti: le splendide delta Aquaridi, infatti, raggiungeranno il picco il 28 luglio ma anche quale sera prima non sarà difficile poter esprimere qualche desiderio, considerato anche che la Luna porterà poco disturbo.

Come spiega l’Uai, la cometa di origine di questo sciame non è ancora nota, mentre il loro nome deriva dal radiante, ovvero il punto da cui sembrano originare, situato nella costellazione dell’Acquario.

Anche se sarà la notte tra il 28 e il 29 luglio quella di picco, lo sciame è attivo dal 12 luglio al 19 agosto: con un pizzico di fortuna, vista anche lo scarso disturbo lunare, tutte le congiunzioni dei prossimi giorni potranno essere accompagnate da qualche stella cadente.

Prepariamo i desideri e spalanchiamo gli occhi a questi meravigliosi spettacoli.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: UAI / UAI meteore

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook